ATP Miami 2017: un grande Fognini vola ai quarti di finale

Battuto in due set l’americano Young.

Aggiornamento ore 18:16 – Fabio Fognini non ha lasciato scampo a Donald Young e lo ha battuto nettamente in due set guadagnando l’accesso ai quarti di finale contro il giapponese Kei Nishikori.
6-0, 6-4 in un’ora e 6 minuti di gioco per l’italiano contro lo statunitense. Nel primo set subito un break in apertura ai vantaggi, poi un altro break lasciando addirittura Young a zero e nel terzo break a 15. Nel secondo set, invece, il break decisivo è arrivato nel quinto game e l’americano non ha mai pareggiato il conto.

Nishikori, invece, ha battuto l’argentino Federico Delbonis 6-3, 6-4, 3-6 i due ore e 16 minuti.

ATP Miami 2017: gli ottavi di finale

Fabio Fognini contro Donald Young sarà uno dei match di apertura degli ottavi di finale del torneo Masters 1000 di Miami. L’azzurro sfiderà il 27enne americano a partire dalle ore 16:50 italiane e questo è solo il terzo incontro tra i due, che sono diventati entrambi professionisti nel 2004. Finora si sono sfidati due volte e in entrambi i casi ha vinto lo statunitense: 7-6(8), 6-3 nel 2012 a Vienna, 4-6, 6-3, 6-3 nel 2016 a Nizza.

Questa è l’unica sfida degli ottavi in cui nessuno dei due giocatori è testa di serie, entrambi, dunque, hanno cominciato il loro cammino dal primo turno. Fognini ha eliminato in sequenza l’americano Ryan Harrison 6-4, 7-5, poi il portoghese Joao Sousa 7-6(8), 2-6, 6-3) e il francese Jérémy Chardy 3-6, 6-4, 6-4. Young, invece, ha battuto il tedesco Dustin Brown 6-1, 1-6, 6-2, poi due francesi, prima Lucas Pouille 6-2, 6-4, poi Benoit Paire 6-6(2), 6-4.

Attualmente Fognini è numero 40 del ranking ATP e Young è al numero 51. Chi tra i due supererà la sfida di oggi se la vedrà ai quarti contro il vincente tra il giapponese Kei Nishikori, testa di serie numero 2 e numero 4 del mondo, e l’argentino Federico Delbonis, numero 57 del ranking mondiale.

Gli altri ottavi di finale vedranno: il derby americano tra Jack Sock e Jared Donaldson, il ceco Tomas Berdych contro il francese Adrian Mannarino, poi nella serata italiana Rafa Nadal contro il francese Nicolas Mahut, Roger Federer contro lo spagnolo Roberto Bautista-Agut, la testa di serie numero 1 Stan Wawrinka contro il più giovane dei fratelli tedeschi Zverev, Alexander.

L’ultimo ottavo di finale sarà quello tra l’australiano Nick Kyrgios e il belga David Goffin che andrà in scena quando in Italia sarà notte fonda.

I Video di Blogo