Perugia, omicidio Polizzi: indagato l’ex fidanzato di Julia Tosti

Due gli indagati per l’omicidio di Alessandro Polizzia Perugia. Si tratta dell’ ex fidanzato di Julia Tosti e del padre quest’ultimo, già sottoposti alla prova dello stub.

di remar

Ci sono due indagati per l’omicidio di Alessandro Polizzi, il 24enne ucciso in casa davanti agli occhi della ragazza, Julia Tosti, anche lei ferita, martedì notte a Perugia. Si tratta dell’ex fidanzato di Julia e del padre quest’ultimo. Le indagini proseguono a 360 gradi hanno ripetuto fino a ieri sera gli invetsigatori della polizia. L’iscrizione sarebbe una sorta di atto dovuto per svolgere l’autopsia sul corpo di Alessandro, ma l’impressione è che si sia giunti a una svolta sull’omicidio.

Ieri gli uomini della squadra mobile e della scientifica erano stati a Ponte San Giovanni, quartiere di Perugia da 20mila abitanti dove vive e ha il suo studio di tatuaggi l’ex ragazzo di Julia Tosti. Abitazione e studio sono stati passati al setaccio così come un casolare di proprietà della famiglia vicino Todi. Oggi saranno effettuati gli esami autoptici sulla vittima, mentre Julia dovrebbe essere dimessa dall’ospedale dove era stata ricoverata in seguito alle ferite e alle lesioni riportate. Un proiettile di pistola l’ha colpita di striscio a una mano ed è stato necessario un intervento chirurgico. 

Al suo legale la ventenne ha detto di essere sconvolta per l’accaduto ma di avere piena fiducia negli inquirenti. L’avvocato Luca Maori ha precisato:

“Julia è particolarmente scossa e per questo ha deciso che non rilascerà più alcuna dichiarazione”.

Dopo le sue dimissioni lascerà Perugia per una località segreta. Sabato mattina Polizzi era stato denunciato per aggressione nei confronti dell’ex fidanzato di Julia, che era finito in ospedale, dopo una lite scoppiata tra i due fuori da una discoteca la notte precedente. Martedì notte, mentre Polizzi veniva ucciso, l’ex di Julia era ancora ricoverato. Sia lui che il padre sarebbero stati già sottoposti alle prova stub per vedere se di recente hanno sparato.

Foto © Getty Images