Operazione antidroga tra Napoli e Casoria: 18 persone arrestate, facevano anche consegne a domicilio

Nuova operazione antidroga nel Napoletano, dopo la serie di arresti messi a segno lo scorso aprile.Diciotto persone sono finite in manette a Casoria, comune di 80mila persone a poca distanza dal capoluogo campano, con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di droga.L’organizzazione operava tra Arpino di Casoria e la zona orientale di Napoli,

Nuova operazione antidroga nel Napoletano, dopo la serie di arresti messi a segno lo scorso aprile.

Diciotto persone sono finite in manette a Casoria, comune di 80mila persone a poca distanza dal capoluogo campano, con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata allo spaccio di droga.

L’organizzazione operava tra Arpino di Casoria e la zona orientale di Napoli, grazie anche all’appoggio del clan Contini, e spesso effettuava anche consegne a domicilio per i clienti che ne facevano richiesta.

Curiosa è la modalità di pagamento accettate dalla banda: ricevute vincenti di Gratta e Vinci, Win for Life e altri concorsi di Sisal e Bingo.

Questo perché, come hanno rivelato gli inquirenti, il quartier generale dello spaccio – si parla di cocaina ed hashish – era una ricevitoria.

L’operazione, di cui potete farvi un’idea grazie al video che trovate in apertura, si è svolta alle prime luci dell’alba ed ha visto coinvolti oltre 100 militari dell’arma.

Via | YouReporter e BariMia