Tangenti: Sirchia condannato a 3 anni di reclusione

Ma non sconterà neanche un mese, grazie all’indulto. L’ex Ministro Girolamo Sirchia è stato condannato per corruzione e appropriazione indebita in riferimento a tangenti pagate quando Sirchia era primario al Policlinico di Milano. Se n’erano occupati anche gli amici di polisblog, ma la notizia va aggiornata. Nel 2005 l’inchiesta nei confronti dell’allora Ministro della Sanità

di fabio

Ma non sconterà neanche un mese, grazie all’indulto. L’ex Ministro Girolamo Sirchia è stato condannato per corruzione e appropriazione indebita in riferimento a tangenti pagate quando Sirchia era primario al Policlinico di Milano. Se n’erano occupati anche gli amici di polisblog, ma la notizia va aggiornata.

Nel 2005 l’inchiesta nei confronti dell’allora Ministro della Sanità partì dal ritrovamento di un assegno di undicimila marchi, datato 30 giugno 2000, presi da un conto della Commerzbank di Francoforte sul Meno intestato alla Immucor Incorporation, colosso mondiale delle apparecchiature mediche per il sangue.

Successivamente si scoprirono altri due assegni provenienti dallo stesso conto e dello stesso importo, che associati ai 30.500 dollari emessi dalla Health Care Id Inc. di Chicago, fecero partire la maxi-inchiesta che portò agli arresti domiciliari, il 29 settembre 2004, il professor Francesco Mercuriali ex primario di Immunoematologia del Niguarda. Suicidatosi poi in casa sua soltanto 5 giorni dopo.

Oggi la sentenza definitiva che condanna Sirchia a 3 anni più l’interdizione dai pubblici uffici per i prossimi 5 anni. Assieme a lui condannate anche altre sette persone tra cui Giuseppe Trudu, ex direttore commerciale della Haemonetics Italia (3 anni e 6 mesi) ed altri sei ex amministratori di aziende in gara per aggiudicarsi le forniture di prodotti sanitari all’Ospedale Policlinico: Luca Anzilotti (6 mesi), Gioacchino De Chirico e Fabio De Rubeis ( 2 anni e 6 mesi), Riccardo Ghislanzoni (7 mesi), Ettore Magni ( 9 mesi) e Giuseppe Straziota (2 anni e 6 mesi).
Tutte quante però – tranne i 6 mesi restanti a Trudu – condonate grazie all’indulto del 2006 che “abbuona” le pene per tutti i reati commessi fino a tutto il 2 maggio 2006 nella misura non superiore a tre anni per la detenzione.

Alla faccia dello svuotamento delle carceri.

Via | Quotidiano.net

I Video di Blogo

Parma, poliziotto da un calcio in faccia a un manifestante a terra (VIDEO)

Ultime notizie su Inchieste e processi

Tutto su Inchieste e processi →