Operazione Iron Tower: condannati i fratelli Gambino e Lorenzo Mannino per traffico internazionale di droga

Si è conclusa con la condanna a dieci anni di reclusione ciascuno per i fratelli Giuseppe e Giovanni Gambino e cinque anni e 4 mesi per Lorenzo Mannino l’operazione “Iron Tower” iniziata nel 1988 riguardante un traffico internazionale di droga tra la Sicilia e gli Stati Uniti, coinvolgendo le famiglie di Cosa Nostra Gambino –

di fabio

Si è conclusa con la condanna a dieci anni di reclusione ciascuno per i fratelli Giuseppe e Giovanni Gambino e cinque anni e 4 mesi per Lorenzo Mannino l’operazione “Iron Tower” iniziata nel 1988 riguardante un traffico internazionale di droga tra la Sicilia e gli Stati Uniti, coinvolgendo le famiglie di Cosa Nostra Gambino – di cui abbiamo già parlato qui – Mannino, Inzerillo e Bonanno.

Il giornale di Sicilia racconta in breve la vicenda delle indagini:

Gli inquirenti individuarono tra Carini e Torretta un canale di approvvigionamento di droga importata dagli Stati Uniti e smerciata in Sicilia. A Brooklyn fu individuata una struttura diretta dai fratelli Gambino, arrestati in Florida dall’Fbi nel 1992.

L’operazione che ha coinvolto direttamente agenti dell’FBI infiltrati tra le famiglie mafiose operanti nel New Jersey che

“Vendevano e compravano droga con i soldi del governo, piazzavano telecamere nei bar e nei ristoranti dei boss, sistemavano microspie sulle automobili, nelle terrazze, perfino nei bagni di lussuosi alberghi di Buffalo o Filadelfia

La lotta contro le famiglie Gambino e Inzerillo fu organizzata con la collaborazione di Giovanni Falcone e dall’allora direttore del dipartimento di Polizia di New York Rudolph Giuliani, poi diventato sindaco, tutto ben spiegato in questo pezzo d’archivio di Repubblica che ne racconta i dettagli:

L’ operazione Iron Tower è andata in porto tra la Sicilia e gli Stati Uniti nella notte più lunga per i vecchi padrini del clan Bonanno e Gambino, una mafia in ritirata nelle borgate di Palermo ma sempre potente e aggressiva Oltreoceano. I mandati di cattura del giudice Falcone sono 37, gli imputati a piede libero 5, gli indiziati di traffico internazionale di stupefacenti 39. Una retata preparata in Italia da Giovanni Falcone e negli States da Rudolph Giuliani, una vera azione di guerra dove sono scesi in campo centinaia di poliziotti e agenti del Federal Bureau of Investigation.

Ancora da Repubblica veniva spiegato il lavoro dei due agenti infiltrati, chiamati X e Y ed il perché del nome “Iron Tower”:

Due agenti sotto copertura seguono il viaggio della coca e dell’ eroina da Miami a Filadelfia, da Buffalo a New York. Incontrano decine di trafficanti, comprano droga, conquistano la fiducia prima dei corrieri e poi dei capi delle organizzazioni. Dopo un paio di mesi scoprono che una gran quantità di eroina proviene dalla Sicilia, da un piccolo paese alle porte di Palermo, Torretta. L’ operazione Iron Tower decolla. Tower significa Torre e la parola Iron, ferro, i due poliziotti la prendono in prestito dalla Ferrofood, un’ altra società che fornisce vivande alle pizzerie e ai ristoranti di Little Italy

Giovanni Gambino è il famoso John Gambino protagonista anche nella vicenda Sindona e coinvolto direttamente con ambienti politici e massonici, come racconta il Corriere nel 1992

Un progetto su scala mondiale, del quale John Gambino era il protagonista. Il boss, sfuggito all’ Fbi assieme al fratello Joseph, ha giocato un ruolo di primo piano in alcuni degli episodi piu’ oscuri della storia italiana. Vicende in cui Cosa Nostra sedeva allo stesso tavolo con politici, imprenditori e massoni. Pronta ad imporre le sue regole. La ricchezza dei Gambino viene soprattutto dalla droga come ha dimostrato l’ operazione “Iron Tower” del 1988. Una mazzata sui traffici tra le due sponde dell’ Oceano messa a segno da Giovanni Falcone e Rudolph Giuliani. Schiacciati in Italia dall’ ascesa dei Corleonesi, i Gambino avevano tentato di accrescere il loro potere negli USA. Ma l’ arresto dei due fratelli aveva iniziato a minare la loro posizione nella cupola americana, compromessa definitivamente dall’ ergastolo del “padrino” John Gotti.

Ultime notizie su Mafia

Tutto su Mafia →