Elezioni Comunali 2020, exit poll: centrodestra in vantaggio, per il M5S si profila un’altra batosta

Elezioni comunali 2020, i candidati di centrodestra sono avanti su quelli di centrosinistra: il 1° sondaggio Rai-Opinio Italia

Alle elezioni comunali 2020, i candidati di centrodestra sono avanti su quelli di centrosinistra secondo il primo exit poll di Opinio Italia per la Rai. Stando al sondaggio per i candidati del Movimento 5 stelle si profila l’ennesima batosta a livello amministrativo: nessuno dei candidati sindaci pentastellati se la giocherebbe al ballottaggio, di vittorie al primo turno neanche a parlarne.

Andando nel dettaglio della città più grandi in cui si vota, a Bolzano il candidato di centrodestra Roberto Zanin è al 33-37% dei consensi contro il 29-33% del sindaco uscente di centrosinistra Renzo Caramaschi.

A Venezia il candidato di centrodestra, il sindaco uscente Luigi Brugnaro, potrebbe essere eletto già al primo turno: è al 49,5%-53,5% contro il 29,5-33,5% del candidato di centrosinistra Pier Paolo Baretta, dato al 29,5-33,5%.

Il Centrodestra è poi in vantaggio a Lecco, con Giuseppe Ciresa al 49-53%, a Chieti, con il candidato Fabrizio Di Stefano al 40-44%, ad Arezzo, con Alessandro Ghinelli al 46,5-50,5%, e a Matera, con Rocco Sassone al 29,0-33%.

Il centrosinistra è invece in vantaggio a Mantova, qui il sindaco uscente Mattia Palazzi andrebbe verso la riconferma al primo turno (è al 62-66%), e a Trento dove Franco Ianeselli è al 51-55%.

A Reggio Calabria è invece testa a testa tra il sindaco uscente di centrosinistra Giuseppe Falcomatà e il candidato di centrodestra Nino Minicuci, entrambi al 31-35%.