Analisi: relazione visibilità mediatica e voto alle urne

Nel corso di questa campagna elettorale il candidato premier Silvio Berlusconi è stato costantemente sopra al suo diretto rivale Walter Veltroni in termini di apparizioni mediatiche sul web. Abbiamo ripetuto questa notizia più volte nel corso delle ultime settimane presentando i risultati di bayes-swarm. Fino a qui nulla di nuovo. Supponiamo però che esista una


Nel corso di questa campagna elettorale il candidato premier Silvio Berlusconi è stato costantemente sopra al suo diretto rivale Walter Veltroni in termini di apparizioni mediatiche sul web. Abbiamo ripetuto questa notizia più volte nel corso delle ultime settimane presentando i risultati di bayes-swarm. Fino a qui nulla di nuovo.

Supponiamo però che esista una relazione tra la visibilità mediatica e i voti alle urne. Allora dire che il Popolo della Libertà si è aggiudicato il 44% della torta mediatica e il Partito Democratico si è fermato al 38% potrebbe dirci qualcosa sull’esito della partita elettorale del 13 e 14 Aprile. Forse. Ma esiste veramente questa relazione?

Che rapporto c’è tra i sondaggi demoscopici e i dati di bayes-swarm? La nostra risposta ve la daremo tra qualche giorno, intanto i più curiosi possono trovare qualche suggerimento nel nostro studio sulle primarie 2007 del Partito Democratico.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →