Elezioni 20-21 settembre 2020: le regole anti-Covid ai seggi

Quali regola bisogna seguire quando si va a votare.

Per le elezioni del 20 e 21 settembre 2020 (referendum e rinnovo di alcune giunte regionali) il Viminale ha dovuto fare un lavoro extra ossia ha dovuto stilare una serie di norme anti-Covid da rispettare. Ecco le principali che ognuno di noi è tenuto a rispettare quando si reca al seggio a votare:
– per accedere ai seggi è obbligatorio indossare la mascherina, sia per gli elettori sia per gli altri soggetti;
– presidenti e scrutatori devono sostituire la mascherina ogni 4-6 ore;
– sono vietati gli assembramenti nelle sezioni;
– all’esterno sono previste delle aree di attesa;
– il gel igienizzante per le mani si usa prima di entrare nei seggi, poi quando si ricevono scheda elettori e matita ed è consigliato anche al termine delle operazioni di voto;
– chi è in quarantena o in isolamento fiduciario deve votare a domicilio.

Della raccolta dei voti a domicilio si occupano le sezioni ospedaliere, che sono state ampliate, per garantire la sicurezza sanitaria anche nella fase di scrutinio. Coloro che raccoglieranno il voto domiciliare hanno seguito dei corsi di formazione ad hoc e saranno forniti di dispositivi di protezione individuale per la loro massima sicurezza.