Sardegna, affonda un barchino: 13 migranti salvati e un disperso

A prestare i primi soccorsi una nave mercantile

Tragedia della disperazione lungo le coste del Sud della Sardegna dove un barchino con quattordici migranti è affondato verso le 13:00 di oggi mentre cercava di avvicinarsi a riva. Una delle persone che era a bordo risulta dispersa. A lanciare l’allarme era stato l’equipaggio di una nave mercantile in transito al largo di Cala Sapone, 25 miglia a ovest di Carloforte, che ha assistito in diretta al naufragio del barchino.

Il comandante del mercantile ha subito allertato le autorità marittime e nel frattempo si è avvicinato alla barca affondata soccorrendo sette persone. Altre sei sono state tirate fuori dall’acqua dalla Guardia costiera, arrivata con una motovedetta e un elicottero: “In totale i migranti tratti in salvo sono 13, ma si cerca un disperso di cui non si conoscono le generalità” ha spiegato la Capitaneria di porto.

Negli ultimi giorni si sono intensificati i viaggi a bordo di imbarcazioni di fortuna dal Nord Africa alla Sardegna.