Silvio Berlusconi potrebbe essere dimesso tra lunedì e martedì

Fondamentale per le dimissioni di Berlusconi sarà l’evolversi del quadro clinico tra oggi e domenica e il parere positivo di Alberto Zangrillo.

Silvio Berlusconi dovrebbe essere dimesso dall’ospedale San Raffaele di Milano all’inizio della prossima settimana, probabilmente tra lunedì e martedì, ma dovrà continuare a rimanere in isolamento domiciliare finché il doppio tampone non darà esito negativo.

È quanto riferisce oggi Andkronos da fonti ospedaliere. La notte appena trascorsa, la nona da quanto Berlusconi è stato ammesso nella struttura ospedaliera per un principio di polmonite bilaterale, è stata tranquilla al punto da spingere il San Raffaele a decidere di non emanare il consueto bollettino quotidiano sulle condizioni del leader di Forza Italia.

Fondamentale per le dimissioni di Berlusconi sarà l’evolversi del quadro clinico tra oggi e domenica e il parere positivo di Alberto Zangrillo, responsabile dell’Unità operativa di Terapia intensiva generale e cardiovascolare dell’Irccs ospedale San Raffaele di Milano che sta seguendo in prima persona il caso di Berlusconi.

I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia