Consob chiude per COVID: positivo il presidente Paolo Savona

Il presidente della Commissione nazionale per le società e la Borsa (CONSOB), Paolo Savona, è risultato positivo al coronavirus COVID-19.

L’ex ministro per gli Affari Ue Paolo Savona, attuale presidente della Commissione nazionale per le società e la Borsa (CONSOB), è risultato positivo al coronavirus COVID-19 e come diretta conseguenza gli uffici Consob di Roma e di Milano resteranno chiusi a scopo cautelativo per 7 giorni, fino a venerdì prossimo.

Savona, 84 anni tra meno di un mese, ha confermato all’Adnkronos di essere asintomatico:

Sto benissimo. Sono portatore asintomatico e ora sono in quarantena. Continuerò a lavorare da remoto. L’ho saputo oggi. Non ho nessun sintomo per fortuna. Tutta la segreteria è risultata negativa.

Mauro Nori, direttore generale dell’organismo di controllo sulle società di borsa, ha confermato che gli uffici di Roma e di Milano resteranno chiusi fino alla prossima settimana:

Da lunedì prossimo le sedi di Roma e di Milano resteranno chiuse fino a venerdì 18. Ho assunto questa decisione, in qualità di datore di lavoro, come misura prudenziale e precauzionale dopo che oggi è stato riscontrato in Istituto un caso di positività al Covid. Durante la chiusura saranno eseguite le operazioni di sanificazione, in conformità alle vigenti norme sanitarie.

I Video di Blogo