Berlusconi, ultime dell’8 settembre 2020, Zangrillo: “Quadro in evoluzione favorevole”

Il Professore Zangrillo oggi ha diramato una nota sulle condizioni di Berlusconi.

Il Professor Alberto Zangrillo, responsabile dell’U.O. di Terapia Intensiva generale e Cardiovascolare dell’IRCCS Ospedale San Raffaele, anche oggi ha aggiornato tutti sulle condizioni di salute di Silvio Berlusconi, ricoverato da venerdì scorso in seguito alla scoperta della positività al coronavirus.

Zangrillo ha scritto:

“Oggi, martedì 8 settembre 2020, possiamo confermare l’osservazione di un quadro clinico in costante evoluzione favorevole. Tutti i parametri clinici ed ematochimici monitorati sono rassicuranti”

Il primario, che è anche medico personale di Silvio Berlusconi da molti anni, ha sostanzialmente confermato quanto già detto ieri. Massimo Clementi, direttore del Laboratorio di microbiologia e virologia del San Raffaele, nei giorni scorsi ha spiegato che l’ex Premier è arrivato in ospedale con una carica virale alta e che è in terapia con l’antivirale Remdesivir, un farmaco pensato per l’ebola ma che si rivela abbastanza efficace anche contro il Sars-CoV-2. Ricordiamo che Berlusconi è stato ricoverato per una polmonite bilaterale, che è la conseguenza più diffusa del coronavirus che causa la Covid-19.