Speranza: “Il virus ha ancora numeri significativi, ai giovani chiediamo una mano”

“Dobbiamo resistere, guai ad abbassare guardia. Nuovo Dpcm? Proroga le misure esistenti di 30 giorni”

Roberto Speranza

Il virus continua ad avere numeri importanti. Lo ha ricordato il ministro della Salute Roberto Speranza che ha invitato a non abbassare la soglia di attenzione. Sono 1.108 i nuovi casi di Covid-19 registrati in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati diffusi oggi dal ministero.

Nell’ultimo giorno sono stati registrati altri 12 decessi, 35.553 in tutto da inizio epidemia. E continua a crescere anche il numero dei malati in terapia intensiva: sono 142, 9 in più rispetto a ieri.

Il ministro della Salute Roberto Speranza, in visita oggi all’Incubatore biomedicale Toscana Lifes Sciences, a Siena, ha tra l’altro chiesto aiuto ai giovani: “Non bisogna dare nulla per scontato. Il Covid com’è noto continua ad avere numeri significativi, guai ad abbassare la guardia”.

Secondo il ministro: “Abbiamo mesi in cui dobbiamo resistere in vista del vaccino e cure sicure, come quelle che ci aspettiamo possano partire da qui” e la “priorità assoluta” è “la scuola”.

Poi rivolgendosi ai ragazzi che si apprestano a ritornare tra i banchi, Speranza ha detto: “Ai giovani chiediamo una mano. Hanno pagato un prezzo enorme in questi mesi a partire dalla sospensione delle attività scolastiche e universitarie, dobbiamo chiedergli una mano perché il virus fa un po’ meno male su chi è giovane, è forte e ha un po’ meno patologie”.

“Il rischio – ha aggiunto il ministro della Salute – che i giovani possano trasmettere il virus ai loro genitori e nonni c’è ed esiste. Ai giovani italiani continuiamo a chiedere il rispetto delle norme fondamentali a partire dall’utilizzo delle mascherine e dal distanziamento di almeno un metro”.

Nuovo Dpcm: “Proroga norme anche per il ballo”

Il ministro ha parlato anche del Dpcm che il governo si appresta a licenziare in queste ore: “Nel Dpcm che firmeremo oggi le norme sono tutte confermate, anche quelle che riguardano il ballo. Sono semplicemente prorogate. Sono vigenti dal 16 agosto e le prorogheremo per altri 30 giorni”.

La firma del premier Giuseppe Conte sul nuovo Dpcm di fase 3 è attesa in serata. Oltre alla proroga delle norme in scadenza, le novità saranno la norma sul trasporto scolastico all’80% della capienza e le Linee guida sulla scuola dell’Istituto superiore di sanità, riferisce l’Ansa citando fonti di governo.

I Video di Blogo

Battiti al Caffe’ Letterario

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →