Rugby, Italia – Australia: le formazioni

Le formazioni di Italia – Australia, il terzo Cariparma Test Match.

Sabato 24 novembre, andrà in scena a Firenze, allo stadio Artemio Franchi, il terzo Cariparma Test Match che vedrà impegnata nuovamente la nazionale italiana di rugby.

Dopo la vittoria con il Tonga e la sconfitta a testa alta rimediata con la Nuova Zelanda, nell’ultima amichevole utile come preparazione per il torneo 6 Nazioni, l’Italia affronterà l’Australia. Oggi, il ct della nazionale, Jacques Brunel ha annunciato la formazione dei 15 che affronteranno i Wallabies.

Questa sarà la formazione che scenderà in campo all’Artemio Franchi:

15 Andrea Masi
14 Giovambattista Venditti
13 Tommaso Benvenuti
12 Alberto Sgarbi
11 Mirco Bergamasco
10 Luciano Orquera
9 Edoardo Gori
8 Sergio Parisse
7 Robert Barbieri
6 Alessandro Zanni
5 Francesco Minto
4 Quintin Geldenhuys
3 Martin Castrogiovanni
2 Leonardo Ghiraldini
1 Andrea Lo Cicero

Panchina
16 Davide Giazzon, 17 Michele Rizzo, 18 Lorenzo Cittadini, 19 Antonio Pavanello, 20 Simone Favaro, 21 Manoa Vosawai, 22 Tobias Botes, 23 Luke McLean

Anche Robbie Deans, ct dell’Australia, ha annunciato oggi la formazione che si confronterà con la nostra nazionale. Questi sono i 15 giocatori australiani che scenderanno in campo:

15 Berrick Barnes
14 Nick Cummins
13 Adam Ashley-Cooper
12 Ben Tapuai
11 Drew Mitchell
10 Kurtley Beale
9 Brett Sheehan
8 Wycliff Palu
7 Michael Hooper
6 Scott Higginbotham
5 Nathan Sharpe
4 Sitaleki Timani
3 Ben Alexander
2 Stephen Moore
1 Benn Robinson

Panchina
16 Tatafu Polota Nau, 17 James Slipper, 18 Sekope Kepu, 19 Dave Dennis, 20 Liam Gill, 21 Nick Phipps, 22 Mike Harris, 23 Digby Ioane

Nelle dichiarazioni pre-partita, il ct azzurro Brunel non nasconde, ovviamente, un po’ di timore nei confronti dell’avversario:

Sfidiamo una squadra di altissimo livello, abituata ad alti ritmi, che nelle ultime partite ha messo in difficoltà gli All Blacks fermandoli sul 18-18 e impedendo loro di raggiungere il record di vittorie in ottobre e che ha saputo reagire alla brutta sconfitta subita in Francia battendo l’Inghilterra a Twickenham con una grande prova. Gli australiani hanno l’abitudine a esprimersi costantemente su alti ritmi, questa è sicuramente la loro peculiarità.

Riguardo la formazione, queste sono le puntualizzazioni dell’allenatore:

Per quanto riguarda i due cambi in formazione titolare, con il ritorno di Barbieri in terza linea e Geldenhuys in seconda, sono dettati dalla volontà di mettere più potenza in campo dall’inizio ma, visto lo spirito e l’attitudine che la squadra ha dimostrato a Roma, non abbiamo voluto effettuare troppe modifiche. In panchina portiamo due giocatori che non hanno ancora giocato a novembre come Rizzo e Vosawai: Rizzo ha iniziato questo novembre con la chance di giocarsi una maglia da titolare, poi per problemi fisici è rimasto in tribuna e non è ancora stato utilizzato, mentre Vosawai ha avuto un buonissimo avvio di stagione con la Benetton dopo aver recuperato da un infortunio e vogliamo rivederlo a livello internazionale dove, con me, ha giocato solo pochi minuti.

Per quanto riguarda la copertura televisiva, Italia – Australia andrà in onda sabato pomeriggio alle ore 14 su La7.

Foto | © Getty Images