Corea del Nord: “Kim Jong-Un in coma”, potere alla sorella?

Il dittatore della Corea del Nord, Kim Jong-un sarebbe in fin di vita: pronto il passaggio di consegne alla sorella

Kim Jong-un, il dittatore della Corea del Nord, è in coma: la notizia è stata lanciata da Chang Song-min, collaboratore dell’ex presidente della Corea del Sud, Kim Dae-jung. “Ritengo sia in coma, ma la sua vita non è finita”, sottolinea Chang alla stampa del suo Paese, ma le parole sono rimbalzate nel giro di pochi minuti in tutto il mondo. Il tabloid ‘Mirror’ evidenzia ad esempio che a Pyongyang si starebbe lavorando già al passaggio di consegne in favore di Kim Yo-jong, sorella del dittatore.

Non è la prima volta che Kim Jong-un viene dato in fin di vita negli ultimi mesi. Nel corso del 2020 le sue apparizioni pubbliche sono state ridotte al minimo ma stavolta sembra che sia veramente in condizioni gravissime. “Sono convinto che sia in coma, ma non è ancora morto: la successione non è stata ancora completata, quindi Kim Yo-jong viene portata alla ribalta perché non ci può essere un vuoto di potere prolungato”, ha aggiunto Chang Song-min.

I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia

Ultime notizie su Corea del Nord

Tutto su Corea del Nord →