Messico Drug Wars: in manette Dagoberto Jimenez Díaz, braccio destro di Gerardo Alvarez Vazquez del cartello dei Beltran-Leyva

Dopo la cattura di Gerardo Alvarez “El Indio” Vazquez, uomo di punta del cartello dei Beltran-Leyva, i militari messicani sono riusciti ad arrestare il narcotrafficante Dagoberto Jimenez Diaz, soprannominato “El Cantante“, considerato il braccio destro di Vazquez.Dagoberto, 41enne residente nello Stato di Aguascalientes, iniziò la sua carriera criminale nel 1995, proprio a seguito dell’incontro con

Dopo la cattura di Gerardo Alvarez “El Indio” Vazquez, uomo di punta del cartello dei Beltran-Leyva, i militari messicani sono riusciti ad arrestare il narcotrafficante Dagoberto Jimenez Diaz, soprannominato “El Cantante“, considerato il braccio destro di Vazquez.

Dagoberto, 41enne residente nello Stato di Aguascalientes, iniziò la sua carriera criminale nel 1995, proprio a seguito dell’incontro con Vazquez, che lo invitò a lavorare come responsabile della sicurezza per la sua famiglia.

Succesivamente venne nominato suo assistente personale e, nel 2000, divenne operativo nel traffico di droga come vero a proprio braccio destro di Vazquez.

Per conto di quest’ultimo Diaz fu inviato in Guatemala, Belize, Honduras, Nicaragua e Panama per portare avanti le trattative per l’acquisto di cocaina e stabilire i percorsi delle spedizioni.

Dopo l’arresto di Vazquez sembra che gli affari siano stati portati avanti da Diaz ed ora che anche lui è stato arrestato, l’organizzazione dei Beltran-Leyva dovrà faticare non poco per rimettersi in piedi.

Via | El Blog Del Narco