Sei Nazioni 2013: Italia, per Parisse si spera

Mentre sono iniziati gli allenamenti degli azzurri, occhi puntati sull’appello per il capitano.

Subito due allenamenti sul campo per l’Italrugby che da ieri sera, al “Giulio Onesti” di Roma, prepara la sfida di domenica a Twickenham all’Inghilterra capolista, quarta e penultima giornata dell’RBS 6 Nazioni 2013. E mentre ci si prepara al match la mente non può non andare all’appello di dopodomani per capitan Parisse.

Tutti gli atleti convocati dal ct Brunel hanno lavorato regolarmente in mattinata, alternando il campo con le riunioni di video-analisi: “Ritroviamo una squadra in condizioni fisiche molto buone, la quasi totalità dei ragazzi ha riposato nel fine settimana e possiamo da subito focalizzarci sulla sfida contro gli inglesi” ha detto il Manager degli azzurri, Luigi Troiani, incontrando la stampa all’ora di pranzo. 

L’Italia dunque prepara la gara contro il XV della Rosa ma, intanto, attende l’esito dell’appello di Sergio Parisse, il cui ricorso contro la squalifica comminatagli nei giorni precedenti la partita contro il Galles verrà dibattuto mercoledì mattina a Parigi: “Siamo ottimisti circa quello che potrà essere l’esito rispetto a quanto emerso nel primo grado di giudizio. Confidiamo che possano esserci delle modifiche rispetto alla prima sentenza ma, intanto, pensiamo a preparare la gara di Twickenham – ha proseguito Troiani – dove andremo a sfidare una squadra in forma, che mira al Grande Slam. Sappiamo che sarà una sfida molto impegnativa, dovremo andare in campo senza paura, affrontando la gara in modo corretto, con la voglia di imporre il nostro gioco anche in vista dell’ultima giornata del Torneo che ci vedrà in casa, contro l’Irlanda, davanti al nostro pubblico“.

credit image by Getty Images

SONDAGGIO: CHI VINCERA’ IL SEI NAZIONI 2013?

TUTTI I LINK PER VEDERE IL SEI NAZIONI 2013 IN STREAMING

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter e @Google