Salvini: “Se è vero quanto detto nei verbali Cts, Conte andrebbe arrestato”

Ennesimo attacco del leader della Lega al Premier Conte.

Matteo Salvini processo

Durante una diretta da Forte dei Marmi è arrivato l’ennesimo attacco di Matteo Salvini nei confronti del suo ex “amico”, il Premier Giuseppe Conte. Il leader della Lega fa riferimento a quanto contenuto nei verbali del Comitato tecnico scientifico che sono stati desecretata e dice:

“Se quello che si dice dei verbali del Comitato tecnico scientifico fosse vero, che Conte non ha chiuso le zone rosse quando doveva chiuderle, dovrebbe essere arrestato”

Salvini commenta:

“Quando ho saputo dei verbali del Comitato tecnico scientifico sono saltato sulla sedia, leggendo che qualcuno ha ignorato l’allarme”

Poi aggiunge:

“Credo che alcuni sindaci se hanno letto che non era necessario chiudere e sono stati costretti a farlo subendo un danno economico, se denunciano fanno bene, anche se al governo se ne fregheranno”

In realtà il Premier e anche sei dei suoi attuali ministri sono stati denunciati da alcuni cittadini e associazioni per la gestione della pandemia, ma i magistrati di Roma hanno chiesto l’archiviazione ritenendo le accuse infondate.

Conte, in ogni caso, ha detto che si assume tutta la responsabilità politica per come è stata gestita l’emergenza coronavirus e per la scelta di imporre il lockdown a tutta la nazione. Ha anche detto di aver agito solo per il bene dell’Italia e degli italiani.

I Video di Blogo

Milano: scippo in diretta nella metropolitana (VIDEO)

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →