Veneto, otto positivi dopo il rientro dalle ferie in Spagna e Croazia

L’Azienda sanitaria di Padova ha già inoltrato le segnalazioni alle altre regioni potenzialmente coinvolte dai nuovi piccoli focolai.

Otto persone sono risultate positive al COVID-19 dopo il rientro dalle vacanze estive in Croazia e in Spagna. Lo hanno reso noto oggi le autorità sanitarie del Veneto che in queste ore stanno cercando di ricostruire la catena dei contagi delle persone coinvolte dopo aver già disposto l’isolamento fiduciario per sei nuclei familiari.

Un gruppo di ragazzi residenti in provincia di Vicenza ha dato origine ad un piccolo focolaio di cui non è ancora chiara l’estensione. I primi sintomi dell’infezione da COVID-19 sono comparsi ad un 19enne, poi risultato positivo, e nel giro di qualche giorno anche quattro dei suoi amici sono risultati positivi al tampone.

Sempre in provincia di Vicenza un giovane rientrato da una vacanza in Spagna è risultato positivo al COVID-19 e prontamente posto in isolamento.

A Padova, invece, due ragazze hanno scoperto di aver contratto l’infezione da COVID-19 dopo essere rientrate dalla Croazia a bordo di un pullman insieme ad altre persone residenti in province venete e in altre regioni, per un totale di 13 persone che ora si trovano in isolamento domiciliare in attesa dei tamponi.

Il bollettino che sarà diffuso oggi dal Ministero della Salute includerà quindi questi nuovi casi di positività accertati in Veneto, mentre si attende l’esito delle verifiche fatte in altre regioni dopo la segnalazione inviata dall’Azienda Sanitaria di Padova.

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →