Beirut, Conte: “Immagini terribili, faremo tutto il possibile per sostenere il popolo libanese”

Il primo ministro libanese ha chiesto aiuto ai “Paesi amici”

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, su Twitter esprime vicinanza e solidarietà al Libano, dove nel pomeriggio del 4 agosto nella capitale Beirut due tremende esplosioni hanno provocato almeno 70 morti e 3.000 feriti, tra cui un militare italiano. Altri nostri militari sono sotto osservazione perché sotto choc. Solidarietà al contingente italiano è stata espressa da tutto l’arco politico.

“Le terribili immagini che arrivano da Beirut descrivono solo in parte il dolore che sta vivendo il popolo libanese. L’Italia farà tutto quel che le è possibile per sostenerlo”, scrive Conte. “Con il ministero degli Esteri e il ministero della Difesa stiamo monitorando la situazione dei nostri connazionali” aggiunge il premier.

Il primo ministro libanese, Hassan Diab, ha chiesto aiuto ai “Paesi amici. Rivolgo un appello urgente a tutti i Paesi amici e fraterni che amano il Libano perché stiano al nostro fianco e ci aiutino a lenire le nostre ferite profonde”

Diab ha poi aggiunto: “Sul posto, in stretto coordinamento con le forze di sicurezza libanesi, sono intervenuti i soccorsi del Sector West di Unifil che stanno provvedendo all’evacuazione del personale. Sono in corso gli accertamenti da parte di Unifil e delle forze di sicurezza libanesi per accertare la dinamica dell’accaduto”.

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →