Re Juan Carlos: “Lascio la Spagna”, è indagato per evasione fiscale

Re Juan Carlos lascia la Spagna: il sovrano emerito è al centro di alcune inchieste giudiziarie per presunta evasione fiscale in patria e in Svizzera

Il re emerito di Spagna Juan Carlos annuncia che lascerà il palazzo della Zarzuela per trasferirsi all’ estero. A spingerlo verso questa decisione le inchieste giudiziarie che lo vedono indagato con l’accusa di evasione fiscale sia in patria sia in Svizzera. Il figlio Felipe VI, tramite una nota ufficiale, ringrazia il padre per la decisione presa.

In seguito alle inchieste che hanno messo in imbarazzo la casa reale, da settimane il governo guidato da Pedro Sánchez chiedeva a Felipe VI l’allontanamento del padre dal palazzo. Juan Carlos è accusato di aver depositato presunte tangenti in Svizzera e tramite società offshore. Nello specifico, ci sarebbe un versamento da 100 milioni di dollari ottenuto dall’ex re Abdallah dell’Arabia Saudita per la mediazione di Juan Carlos nella trattativa per l’assegnazione dell’appalto per la realizzazione della linea ferroviaria ad alta velocità tra La Mecca e Medina ad un consorzio di 12 imprese spagnole.

I Video di Blogo