Coronavirus, nuovo picco di morti negli Stati Uniti. Twitter blocca account di Donald Trump Jr. per fake news

USA: 1.592 morti legate al Covid in un giorno, i dati della Johns Hopkins University. Rimosso dai social video di Trump Junior

Nuovo picco di decessi di persone positive al Covid-19 negli Stati Uniti che nel giro di 24 ore contano 1.592 morti legate al coronanavirus, secondo il monitoraggio della Johns Hopkins University. Si tratta del peggiore dato giornaliero da due mesi e mezzo a questa parte. In totale le vittime dall’inizio epidemia negli USA sono 149.085.

Sempre nell’ultimo giorno è stato registrato in tutta la nazione un aumento dei contagi, con oltre 60mila nuovi casi, dato in controtendenza rispetto al leggero calo dei due giorni precedenti. I contagi totali accertati ammontano da inizio emergenza a 4.346.748 unità.

Intanto ieri Twitter ha temporaneamente chiuso, per 12 ore, l’account del figlio primogenito di Donald Trump per aver diffuso fake news sul coronavirus. Donald Trump Jr. aveva postato un video giudicato in violazione della policy del social network sulla disinformazione sul Covid.

Twitter ha chiesto a Trump junior la rimozione del tweet con il video incriminato, in cui “si diffondono informazioni fuorvianti e potenzialmente dannose sul Covid-19”, cioè l’utilizzo della idrossiclorochina come medicina curativa: una tesi cara anche al padre che per questo ha attaccato Anthony Fauci, massimo esperto di malattie infettive del Paese e direttore dell’Istituto nazionale per le allergie e le malattie infettive (NIAID), reo di avere sconfessato l’efficacia della idrossiclorochina contro il coronavirus.

Il video di Trump Jr. è stato anche rimosso da Facebook e YouTube dopo aver fatto però milioni di visualizzazioni.

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →