Lampedusa: sbarcati 314 migranti. Caltanissetta: bloccata nuova fuga dal Cara

A Lampedusa hotspot al collasso. Al Cara di Caltanissetta le forze dell’ordine impediscono una nuova fuga di massa

Con tredici sbarchi sono arrivati a Lampedusa nelle ultime ore 314 migranti. Sarebbero tutti cittadini di nazionalità tunisina giunti sull’isola a bordo di barchini tra le 23.00 di ieri sera e le prime luci del giorno di oggi.

Nell’hotspot ci sono oltre mille persone (1.101) a fronte di una capienza massima di 95 posti. Per questa ragione gli ultimi 154 migranti arrivati sull’isola non sono stati accompagnati nel centro di prima accoglienza di contrada Imbriacola e si trovano ancora sul molo Favarolo.

Intanto questa notte al Cara di Caltanissetta c’è stato un altro tentativo di fuga di massa, non riuscito questa volta grazie al dispiegamento di forze dell’ordine, rafforzato dopo l’appello al Viminale da parte del sindaco, Roberto Gambino.

“C’è il problema del grandissimo flusso proveniente dalla Tunisia, ho apprezzato la ministra Lamorgese che è andata a Tunisi ma gli sbarchi proseguono notte dopo notte” spiega il primo cittadino ad Agorà su Rai3. Per Gambino: “Non servono i blocchi navali che servono solo a fare politica, bisogna bloccare le partenze”.

La scorsa settimana dal Cara di Caltanissetta erano fuggiti 184 migranti, di cui 139 poi rintracciati e riportati nella struttura d’accoglienza.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Immigrazione

Tutto su Immigrazione →