La Lega risponde a Berlusconi: “Nuova maggioranza? Solo elezioni sono la via maestra”. E attacca Forza Italia sul Mes

La reazione del Carroccio all’intervista rilasciata da Berlusconi a La Repubblica.

C’è aria di burrasca nel centrodestra dopo le dichiarazioni rilasciate da Silvio Berlusconi a la Repubblica. La Lega, in particolare, non le ha prese affatto bene, soprattutto nella parte in cui il Cavaliere paventa la possibilità di una nuova maggioranza. Il fondatore di Forza Italia ha comunque precisato che questa maggioranza “diversa” e “più rappresentativa della reale volontà degli italiani” dovrebbe essere verificata con gli alleati, quindi con Lega e Fratelli d’Italia.

Ma la risposta della Lega è stata immediata e dal Carroccio è trapelata quella che è la linea del partito di Matteo Salvini riguardo questa situazione:

“La via maestra sono le elezioni. Mandare a casa un governo che blocca tutto è vitale per il futuro dell’Italia”

Insomma, non ci sono vie di mezzo, se il governo Conte 2 va in difficoltà, non gli si deve gettare alcun salvagente, ma si deve correre subito alle urne. E c’è un altro punto su cui la Lega mette in chiaro la propria posizione che è completamente diversa da quella di Forza Italia, si tratta del Mes. Berlusconi ritiene che esso sia uno strumento che “avvantaggia l’Italia più di ogni altro Paese in Europa”, mentre la Lega risponde:

“Sul Mes la posizione di Forza Italia è contro l’interesse nazionale italiano

I Video di Blogo

Milano: scippo in diretta nella metropolitana (VIDEO)