Mafia Capitale, tornano liberi anche Buzzi e Gramazio

Dopo Massimo Carminati, anche Salvatore Buzzi e Luca Gramazio tornano liberi per decorrenza dei termini di custodia cautelare.

Dopo Massimo Carminati, tornato libero la settimana scorsa per decorrenza dei termini di custodia cautelare, altri due imputati di rilievo per la vicenda Mafia Capitale, subiscono lo stesso trattamento: Salvatore Buzzi e Luca Gramazio.

La liberazione di Buzzi e Gramazio, condannati in secondo grado rispettivamente a 18 anni e 4 mesi e 8 anni e 8 mesi di carcere, è stata disposta dalla Prima sezione penale della Corte di Appello di Roma, come confermato questa mattina dall’avvocato Alessandro Diddi, difensore di Buzzi insieme a Piergerardo Santoro:

La Corte di Appello ha riconosciuto che sono scaduti i termini della custodia cautelare. Si avvia verso una soluzione positiva per quello che è rimasto di questo processo dopo che la Cassazione ha riconosciuto che non era mafia.

Per entrambi è stato disposto il divieto di espatrio, mentre per Buzzi è stata applicata anche la misura dell’obbligo di dimora nel comune di Roma.

I Video di Blogo