Las Vegas sparatoria tra auto: tre morti e diversi feriti

Il conducente che ha sparato per primo è riuscito a scappare. Un taxi ha preso fuoco uccidendo guidatore e passeggero.

Sparatoria tra auto a Las Vegas, come in un film. Solo che i morti, tre, sono reali. Così come i feriti, altri dodici. Neanche fossimo sul set delle Strade di San Francisco, a un certo punto due auto hanno iniziato a esplodere colpi d’arma da fuoco, uno verso l’altra. 

La sparatoria ha causato poi un tamponamento tra cinque vetture sulla Strip, sede dei leggendari casinò della città del vizio. E’ stato in conducente di una Range Rover nera il primo ad aprire il fuoco contro quello di una Maserati, ucciso sul colpo.

L’auto, ormai senza pilota, è finita nella corsia opposta, scontrandosi con un taxi. Quest’ultimo si è incendiato, uccidendo il guidatore e passeggero. L’uomo a bordo della Range Rover è riuscito a scappare. Ora è ricercato dalla polizia.

Sempre sulla Strip, lo scorso 6 febbraio, due persone erano rimaste gravemente ferite in una sparatoria avvenuta in un garage nella zona dei casinò. Cinque giorni fa, un turista è stato accoltellato nell’ascensore del Mandalay Bay.

Foto | © Getty Images

I Video di Blogo