Milano, imbrattata la statua di Montanelli. Rete Studenti rivendica il gesto

A rivendicare il gesto sui social network sono stati Rete Studenti Milano e LuMe, che con l’occasione hanno chiesto l’abbattimento della statua dedicata a Montanelli.


La Procura di Milano ha deciso di aprire un fascicolo per l’imbrattamento della statua di Indro Montanelli a Milano, ricoperta nella giornata di ieri con della vernice rossa e la scritta “razzista e stupratore” sulla base.

A rivendicare il gesto sui social network sono stati Rete Studenti Milano e LuMe, che con l’occasione hanno chiesto l’abbattimento della statua situata all’interno dei giardini di via Palestro a Milano:

Chiediamo, ad alta voce e con convinzione, l’abbattimento della statua a suo nome. Con questo gesto vogliamo ricordare che, come ci hanno insegnato e continuano a insegnarci movimenti globali come Non Una Di Meno e Black Lives Matter, tutte le lotte sono la stessa lotta, in un meccanismo intersezionale di trasformazione del presente e del futuro. Se il mondo che vogliamo tarda ad arrivare, lo cambieremo.

A ripulire la statua nella mattinata di oggi è stata una delegazione di Gioventù Nazionale, il movimento giovanile legato a Fratelli d’Italia, il partito di destra guidato da Giorgia Meloni. Ad affiancare il gruppetto di militanti c’era anche l’europarlamentare di Fratelli d’Italia Carlo Fidanza.

I Video di Blogo