USA, arrestati gli altri agenti coinvolti nell’omicidio di George Floyd

Le proteste negli Stati Uniti proseguono, 90 persone arrestate nella notte a New York mentre gli altri tre agenti coinvolti nell’omicidio di George Floyd sono stati arrestati.


Donald Trump è con le spalle al muro. Tutto quello che il Presidente degli Stati Uniti ha detto e fatto in questi ultimi dieci giorni non ha fatto altro che gettare ulteriore benzina sul fuoco e dimostrare la propria profonda inadeguatezza nell’affrontare qualsiasi tipo di situazione, figuriamoci una rivolta di queste proporzioni.

Quello che chiedono milioni di manifestanti negli Stati Uniti – e nel resto del Mondo, il supporto in questo caso è davvero globale – non è soltanto giustizia per l’ennesimo afroamericano ucciso dalla polizia (nelle ultime ore sono stati arrestati tutti i poliziotti coinvolti nell’omicidio di George Floyd) ma una profonda rivoluzione nella società e nelle istituzioni che potrebbe durare anni e che deve essere inevitabilmente basata sul dialogo.

Da Trump, però, non è arrivato alcun segnale in questo senso. Anzi, il Presidente USA si è dimostrato aggressivo e impaurito, pronto a definire “criminali” i manifestanti e ad invocare l’Esercito per ripristinare l’ordine. Chiuso nella Casa Bianca e pronto a scagliare tweet a raffica, elogiando i repubblicani, attaccando a più riprese i manifestanti e i saccheggiamenti da una parte all’altra degli Stati Uniti.

Critiche all’operato di Trump stanno arrivando anche da fonti autorevoli dell’Esercito tanto invocato dal Presidente USA. Il capo del Pentagono Mark Esper ha preso le distanze dalle dichiarazioni di Trump sull’eventuale impiego dell’Esercito, sottolineando come la legge del 1807 che autorizza il Presidente USA ad impiegare l’esercito negli Stati Uniti dovrebbe essere usata soltanto “nelle situazioni più urgenti e drammatiche. Non siamo in una di quelle situazioni ora“.

Intanto le proteste proseguono e nella sola città di New York sono state arrestate 90 persone tra quelle scese in strada, un numero decisamente più inferiore rispetto ai 280 arresti eseguiti la notte precedente.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Donald Trump

Tutto su Donald Trump →