Dl maggio: meno ore di lavoro a stipendio invariato, Catalfo al lavoro

Nel dl maggio la ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo, proporrà una rimodulazione dell’orario di lavoro senza riduzione degli stipendi

Per il dl maggio, la ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo, ha in mente una nuova misura contestualmente a sostegno di lavoratori e aziende. Secondo quanto riferiscono fonti ministeriali all’Ansa, si parla di una rimodulazione degli orari di lavoro, in sostanza una riduzione, senza che siano ridotti i salari. Il provvedimento sfrutterà i contratti stipulati con le organizzazioni sindacali più rappresentative e che consentono di convertire una parte delle ore in percorsi di formazione finanziati ad un fondo apposito presso il ministero.

Gualtieri: “Nessuna decisione sul Mes”

Oggi, intanto, il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, è tornato a parlare del Mes. “Nessuna decisione è presa dall’Italia sulla possibile richiesta di accesso a questo nuovo strumento”, ha affermato in audizione nella commissioni Bilancio e Finanze del Senato, ma “è bene evidenziare che la disponibilità di molteplici reti di sicurezza, incluso quello del Mes, è da considerarsi un elemento di stabilizzazione e di fiducia”. Il dibatti verte sostanzialmente sulle cosiddette condizionalità, previste dal contratto, ma che l’UE promette di sospendere per la situazione d’emergenza attuale. “L’Italia – ha aggiunto Gualtieri – parteciperà vigilando che i documenti finali siano in linea con l’elemento dell’assenza di condizionalità” sul Mes.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →