Rugby 6 Nazioni: l’Irlanda stende l’Italia 63-10

Pesante ko per gli azzurri allo Stadio Olimpico.

  • 15:21

    È il momento degli inni nazionali allo Stadio Olimpico.

  • 15:26

    L’arbitro Glen Jackson fischia l’inizio di Italia-Irlanda!

  • 2′

    C’è subito una mischia con introduzione italiana.

  • 4′

    Venditti recupera un pallone e permette a McLean di calciare la palla lontano dalla metà campo italiana.

  • 4′

    L’Irlanda però è rapida a tornare nella metà campo azzurra.

  • 5′

    Mischia per l’Italia che riesce a bloccare il nuovo attacco irlandese.

  • 7′

    Altra mischia, questa volta con introduzione irlandese.

  • 7′

    Favaro riesce a recuperare l’ovale.

  • 8′

    Mischia con introduzione da parte dell’Irlanda, siamo abbastanza vicini alla linea di meta.

  • 9′

    Gli irlandesi sono a soli 2 metri dalla linea di meta.

  • 9′

    Gran lavoro di Ghirlandini e irlandesi fermati per fuorigioco. Calcio i punizione per l’Irlanda che poi sceglie la mischia.

  • 11′

    Mischia per l’Irlanda. L’Italia fino a questo momento è stata davvero brava a resistere, il forcing irlandese è insistente.

  • 13′

    E c’è la meta di Earls, Irlanda avanti 5-0.

  • 13′

    C’è anche la trasformazione di Jackson, 7-0 per l’Irlanda.

  • 15′

    Calcio di punizione per l’Italia, se ne occupa Canna.

  • 16′

    Canna trasforma, 3 punti per l’Italia che accorcia a -4.

  • 18′

    Irlanda di nuovo all’attacco.

  • 18′

    E c’è di nuovo una meta irlandese, a segno Stander per il 12-3.

  • 19′

    Paddy Jackson trasforma per il 14-3.

  • 22′

    Mischia ordinata con introduzione irlandese, siamo all’altezza di metà campo.

  • 23′

    Incomprensione tra Gori e Padovani e rimessa per l’Irlanda.

  • 24′

    L’Irlanda vince la touche e torna all’attacco.

  • 24′

    L’Irlanda guadagna sempre più terreno nella metà campo azzurra.

  • 26′

    Arriva inevitabilmente la terza meta dell’Irlanda, anche questa, come la prima, firma da Earls. 19-3 per gli ospiti.

  • 26′

    Jackson trasforma anche questa meta, 21-3 per l’Irlanda.

  • 28′

    Rimessa per l’Italia, ma l’Irlanda recupera subito il pallone.

  • 30′

    L’Italia ottiene una mischia a proprio favore, ma non riesce a guadagnare terreno.

  • 32

    Fallo degli irlandesi in mischia, l’Italia ottiene una touch e riesce a entrare nei 22 metri irlandesi.

  • 32′

    E c’è la meta tecnica degli azzurri.

  • 33′

    Donnacha Ryan è stato ammonito, nel frattempo con Canna c’è la trasformazione dell’Italia che dunque ora è 10-21.

  • 35′

    L’Irlanda torna immediatamente all’attacco.

  • 35′

    E c’è la quarta meta degli irlandesi che dà loro diritto anche al punto di bonus. 26-10.

  • 36′

    Trasformazione del solito Jackson per il 28-10 dell’Irlanda.

  • 37′

    L’Italia prova a tornare in attacco. Teoricamente ora l’Irlanda, forte delle quattro mete e dunque del punto bonus in classifica, dovrebbe essere un po’ più “tranquilla”.

  • 39′

    Venditti recupera palla a metà campo.

  • 41′

    Siamo nel recupero, rimessa laterale per l’Irlanda.

  • 16:09

    Finisce il primo tempo, l’Irlanda è avanti 28-10 e avendo messo a segno già quattro mete avrà diritto al punto di bonus in classifica secondo il nuovo sistema di punteggio.

  • 16:22

    Le squadre stanno entrando in campo in questo momento.

  • 16:23

    Comincia il secondo tempo di Italia-Irlanda. O’Shea schiera Chistolini al posto di Cittadini.

  • 41′

    C’è subito una rimessa laterale per l’Irlanda.

  • 41′

    Favaro recupera il pallone e lo passa subito a Canna che con un calcio permette agli azzurri di guadagnare terreno.

  • 45′

    Rimessa laterale per l’Irlanda all’altezza della metà campo.

  • 46′

    Meta per l’Irlanda, anche questa firmata da Stander, 33-10 per gli ospiti.

  • 47′

    Jackson non fallisce neanche questa volta, trasforma per il 35-10.

  • 47′

    Entrano Biagi per Van Schalkwyk e Gega per Ghiraldini nell’Italia, Gilroy per Henshaw nell’Irlanda.

  • 48′

    Mischia con introduzione per l’Irlanda. L’Italia si sta disunendo, molti errori da parte degli azzurri in questa fase.

  • 49′

    Campanaro, appena entrato al posto di Benvenuti, annulla una meta, sarebbe stata la sesta.

  • 51′

    Mischia con introduzione per l’Italia.

  • 52′

    Italia in possesso dell’ovale in questa fase.

  • 52′

    Nel frattempo è entrato McGrath al posto di Healy nell’Irlanda.

  • 56′

    Rimessa laterale per gli azzurri.

  • 57′

    Niente da fare, l’Irlanda recupera subito l’ovale.

  • 58′

    L’Irlanda vince la touche e guadagna molto terreno, siamo vicinissimi alla line di meta.

  • 58′

    Sembra esserci qualche problema fisico per Chistolini.

  • 59′

    Torna in campo Ghiraldini, Chistolini è quasi in lacrime.

  • 59′

    C’è una mischia con introduzione italiana.

  • 60′

    La mischia deve essere ripetuta.

  • 61′

    Arrivano buone notizie sull’infortunio di Chistolini: dovrebbe trattarsi solo di una forte botta su un muscolo, dunque nulla di troppo preoccupante nonostante il dolore iniziale e il fatto che non sia riuscito a uscire dal campo sulle sue gambe.

  • 61′

    Intanto è entrato Bronzini al posto di Gori nell’Italia e Ryan al posto di Furlong e Dillane al posto di Toner nell’Irlanda.

  • 62′

    Altri cambi: Tracy per Scannell nell’Irlanda, Panico per Lovotti nell’Italia.

  • 65′

    L’Irlanda ancora in attacco.

  • 67′

    Sesta meta per l’Irlanda con Craig Gilroy, 40-10.

  • 67′

    Jackson non sbaglia neanche questa volta la trasformazione, 42-10 per l’Irlanda.

  • 71′

    L’Italia recupera palla dopo una mischia, McLean calcia lontano, ma Kearney riprende l’ovale e l’Irlanda torna in attacco.

  • 72′

    Irlanda ancora in meta con Garry Ringrose, 47-10.

  • 72′

    Jackson non sbaglia mai la trasformazione, 49-10 per l’Irlanda.

  • 75′

    Calcio libero per l’Irlanda, giocato rapidamente.

  • 78′

    L’Italia è in attacco ora, ma non riesce ad avvicinarsi alla linea di meta.

  • 78′

    Contropiede dell’Irlanda che con Craig Gilroy va di nuovo a segno, 54-10.

  • 78′

    Trasformazione di Jackson per il 56-10 dell’Irlanda.

  • 79′

    E l’Irlanda continua a restare in attacco fino alla fine.

  • 82′

    Irlanda vicinissima alla linea di meta.

  • 82′

    E Gilroy mette a segno la sua terza meta e porta l’Irlanda sul 61-10.

  • 83′

    Paddy Jackson è implacabile e mette a segno anche l’ultima trasformazione chiudendo il match sul 63-10 per l’Irlanda.

Ben nove mete messe a segno dall’Irlanda allo Stadio Olimpico nel secondo turno del torneo Sei Nazioni 2017 contro l’Italia. Già dopo il primo tempo gli ospiti si erano assicurati il punto bonus in classifica grazie alle prime quattro mete messe a segno da Earls all’11’, Stander al 17′, di nuovo Earls al 25′ e di nuovo Stander al 34′, con Paddy Jackson che non ha mai sbagliato una trasformazione.

L’Italia è andata a segno con un calcio di punizione di Canna al 15′, poi una meta tecnica al 31′ e relativa trasformazione sempre con Canna. Poi niente più. Nel secondo tempo, come contro il Galles, gli azzurri non hanno più segnato, mentre hanno subito altre cinque mete: un’altra di Stander al 45′, tre di Gilroy (67′, 77′ e 81′) e una di Ringrose al 71′.
Risultato pesantissimo per l’Italia, che, dopo la delusione contro il Galles, questa volta non ha neanche scuse sulla disciplina per il 63-10 subìto contro l’Irlanda.

Sei Nazioni 2017: tabellino di Italia-Irlanda

Italia-Irlanda 10-63

MARCATORI: p.t. 13’ m. Earls tr. Jackson, 15’ c.p. Canna, 19’ m. Stander tr. Jackson, 26’ m. Earls tr. Jackson, 32’ m. tecnica Ita tr. Canna, 35’ m. Stander tr. Jackson; s.t. 6’ m. Stander tr. Jackson, 27’ m. Gilroy tr. Jackson, 32’ m. Ringrose tr. Jackson, 39’ e 42′ m. Gilroy tr. Jackson

ITALIA: Padovani; Esposito, Benvenuti (8’ s.t. Campagnaro) McLean, Venditti; Canna (30’ s.t. Allan), Gori (21’ s.t. Bronzini); Parisse, Favaro (16’ s.t. Steyn), Mbandà; Van Schalkwyk (6’ s.t. Biagi), Fuser; Cittadini (1’-18’ s.t. Chistolini), Ghiraldini (6’ s.t. Gega), Lovotti (23’ s.t. Panico). All. O’Shea

IRLANDA: Kearney; Earls, Ringrose, Henshaw (7’ s.t. Gilroy), Zebo (35’ s.t. Keatley); Jackson, Murray (27’ s.t. Marmion); Heaslip, O’Brien (27’ s.t. Van der Flier), Stander; Toner (20’ s.t. Dillane), D. Ryan; Furlong (14’ s.t. J. Ryan), Scannell (22’ s.t. Tracy), Healy (11’ s.t. McGrath). All. Schmidt

Arbitro: Jackson (Nuova Zelanda)
Giallo: 32’ p.t. D. Ryan
Calci: Canna 2 su 2 (5 punti); Jackson 9 su 9 (18 punti)
Uomo del match: Stander
Punti: Italia 0; Irlanda 5

Italia-Irlanda 10-63

Italia-Irlanda | 6 Nazioni 2017

Italia-Irlanda è il secondo impegno degli azzurri del rugby nel torneo Sei Nazioni 2017. Si gioca oggi, sabato 11 febbraio, a partire dalle ore 15:25. Entrambe le squadre sono reduci da una sconfitta: gli irlandesi hanno perso 27-22 in Scozia, mentre gli azzurri sono stati battuti in casa dal Galles 33-7 con un infelicissimo secondo tempo dopo aver chiuso il primo in vantaggio.

Anche oggi Parisse e compagni giocano sul suolo amico dello Stadio Olimpico di Roma, sperando di avere miglior fortuna, anche se l’Irlanda è un’avversaria tostissima. La sconfitta di una settimana fa per mano degli scozzesi non fa che aumentare la pericolosità di questa squadra, certamente arrabbiata e desiderosa di riscatto. Ma non bisogna dimenticare che gli irlandesi sono reduci da un ottimo 2016 in cui hanno battuto le più forti come il Sudafrica, l’Australia e soprattutto gli All Blacks.

Per il ct azzurro Conor O’Shea è la prima volta che affronta la squadra della sua nazione da avversario. Per questo match ha deciso di puntare su Esposito, Favaro, Ghiraldini e Van Schalkwyk, mentre il suo collega alla guida dell’Irlanda, il neozelandese Joe Schmidt, deve fare a meno della sua punta di diamante in mediana, Sexton, e anche il capitano Rory Best, a dispetto del suo cognome, oggi non è al meglio a causa di un problema gastrointestinale che ha avuto nei giorni scorsi.

L’Italia non vince in casa una partita del Sei Nazioni dal 2013: l’ultima vittoria fu proprio contro l’Irlanda. Da allora gli azzurri hanno collezionato in totale 15 sconfitte su 16 partite disputate.

Dalle ore 15:25 seguiremo in diretta il match tra Italia e Irlanda allo Stadio Olimpico di Roma, arbitrato dal neozelandese Glen Jackson, 41enne ex giocatore (mediano d’apertura), ricordato per essere stato il miglior marcatore nella storia della squadra londinese dei Saracens.

Italia-Irlanda | Rugby | Diretta tv e streaming

Il match di oggi tra Italia e Irlanda sarà trasmesso come sempre in diretta tv su DMAX, canale 52 del digitale terrestre, su Sky Canale 136, 137 e Tivùsat Canale 28, e in streaming sulla piattaforma DPlay. La telecronaca è come sempre affidata a Vittorio Munari e Antonio Raimondi.

Il collegamento con lo Stadio Olimpico comincia già alle ore 14:45 con Rugby Social Club condotto da Daniele Piervincenzi e con gli interventi di Mauro Bergamasco, Paul Griffen, l’arbitro Maria Beatrice Benvenuti e, dallo stadio, Chef Rubio con i suoi ospiti a sorpresa. A proposito di ospiti, ci sarà anche la campionessa olimpica di fioretto di Londra 2012 e argento a Rio 2016 Elisa Di Francisca.

Italia-Irlanda | Sei Nazioni | Formazioni

ITALIA: 15 Edoardo Padovani, 14 Angelo Esposito, 13 Tommaso Benvenuti, 12 Luke Mclean, 11 Giovanbattista Venditti, 10 Carlo Canna, 9 Edoardo Gori, 8 Sergio Parisse, 7 Simone Favaro, 6 Maxime Mbanda, 5 Andries van Schalkwyk, 4 Marco Fuser, 3 Lorenzo Cittadini, 2 Leonardo Ghiraldini, 1 Andrea Lovotti

Panchina: 16 Ornel Gega, 17 Sami Panico, 18 Dario Chistolini, 19 George Biagi, 20 Abraham Steyn, 21 Giorgio Bronzini, 22 Tommaso Allan, 23 Michele Campagnaro

Allenatore: Conor O’Shea

IRLANDA: 15 Rob Kearney, 14 Keith Earls, 13 Garry Ringrose, 12 Robbie Henshaw, 11 Simon Zebo, 10 Paddy Jackson, 9 Conor Murray, 8 Jamie Heaslip, 7 Sean O’Brien, 6 CJ Stander, 5 Devin Toner, 4 Donnacha Ryan, 3 Tadhg Furlong, 2 Rory Best, 1 Cian Healy

Panchina: 16 Niall Scannell, 17 Jack McGrath, 18 John Ryan, 19 Ultan Dillane, 20 Josh van der Flier, 21 Kieran Marmion, 22 Ian Keatley, 23 Craig Gilroy

Allenatore: Josef Schmidt

Ultime notizie su Sei Nazioni

Tutto su Sei Nazioni →