Aumenta la benzina? E io ti rubo la targa!

Alle volte il rapporto causa-effetto è piuttosto bizzarro, come dimostra questa notizia che viene dall’Australia. A Sydney, statistiche del Bureau of Crime Statistics and Research dimostrano che a ogni aumento del prezzo della benzina corrisponde un incremento del furto di targhe di automobili, fenomeno che rappresenta nella città e in tutto il continente un’autentica piaga.

di dario

Alle volte il rapporto causa-effetto è piuttosto bizzarro, come dimostra questa notizia che viene dall’Australia. A Sydney, statistiche del Bureau of Crime Statistics and Research dimostrano che a ogni aumento del prezzo della benzina corrisponde un incremento del furto di targhe di automobili, fenomeno che rappresenta nella città e in tutto il continente un’autentica piaga.

Chi ruba le targhe, infatti, lo fa quasi esclusivamente per poi rubare il carburante alla pompa di benzina, fuggendo prima di pagare.

La ricerca ha stabilito il rapporto di 120 furti di benzina per ogni 10 centesimi di aumento del suo prezzo. Afferma il Dott Weatherburn, direttore del BCSR, che tra gli oggetti rubati nelle auto in Australia solo il denaro contante precede le targhe, che sono quindi più rubate di autoradio, iPod, gps e via dicendo.

Speriamo questa tendenza non arrivi qui in Italia, o forse sarebbe bene sperare di sì, visto che di solito i nostri ladri rubano direttamente l’auto.

Via | The Sydney Morning Herald

I Video di Blogo.it