Telefonata Conte-Trump, il premier: “Molto grato agli amici americani” | Dagli USA 100 milioni di aiuti

Virus, aiuti USA all’Italia. Conte a Trump: “Continuiamo a lavorare insieme per vincere questa difficile sfida”

Il premier italiano Giuseppe Conte ringrazia Donald Trump. Gli Stati Uniti doneranno al nostro Paese 100 milioni di dollari di attrezzature, presidi medici e materiale sanitario per fronteggiare l’emergenza coronavirus.

“L’Italia ha bisogno di ventilatori polmonari, la Spagna ha bisogno di ventilatori, e questi due paesi sono stati colpiti duramente. Tutto il mondo ha bisogno di ventilatori” e gli USA ne stanno incrementando la produzione, ha detto il presidente americano, pronto ad aiutare anche il paese iberico e la Francia.

Nella tarda serata di ieri il presidente del Consiglio italiano ha reso noto via social della “lunga e amichevole conversazione” avuta al telefono con Trump: “Sono molto grato per la solidarietà e il sostegno degli amici americani. Continuiamo a lavorare insieme per vincere questa difficile sfida”.

Covid-19, la situazione negli USA e nel mondo

L’emergenza coronavirus in Europa è nel pieno: su 782.365 casi di contagio a livello globale, la metà riguardano il vecchio continente, mentre sono 37.582 i decessi e 164.566 i guariti in tutto il mondo secondo l’ultimo bollettino diffuso dalla Johns Hopkins University.

Negli Stati Uniti il picco è previsto tra 3-4 settimane. Ad oggi i casi registrati sono più di 160mila mentre i pazienti morti con il Covid-19 sono circa 2.900. Ieri sono stati registrati 486 decessi nel giro di 24 ore, la giornata più nera dall’inizio dell’epidemia.

Trump, che ha prorogato di un mese le misure per contenere la diffusione dei contagi, ha sostenuto che se il numero delle vittime si manterrà sulle 100mila unità “avremo fatto un buon lavoro”. Secondo alcuni esperti i morti potrebbero essere due volte tanto.

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →