Sei Nazioni 2013: Irlanda, tanti feriti dopo la battaglia di Cardiff

La vittoria contro il Galles ha lasciato tanti infortunati per Declan Kidney che deve preparare la sfida con l’Inghilterra.

Una vittoria importante, un successo che ha lanciato l’Irlanda tra le pretendenti al titolo. Espugnare Cardiff e battere i campioni in carica con un primo tempo maestoso è stato entusiasmante per BOD e compagni, ma la battaglia è stata durissima, spesso oltre il limite, e i feriti sono tanti.

Declan Kidney è obbligato a fare i conti con l’infermeria in vista del prossimo turno dell’RBS Sei Nazioni, quando a Dublino sbarcherà l’Inghilterra in un match che sa di finale anticipata. A partire proprio da Brian O’Driscoll, che a 34 anni continua a mettere la testa dove molti non oserebbero mettere i piedi e che ha una ferita saturata proprio in testa.

Jamie Heaslip, invece, ha una ferita alla gamba e Gordon D’Arcy una contusione sempre all’arto inferiore. Problemi di crampi, invece, per Mike Ross, con Rob Kearney che ha avuto dolori alla schiena e Keith Earls che ha guai alla spalla. Insomma, nessuno grave, ma tanti acciacchi che rischiano di ritardare la preparazione della sfida dell’Aviva Stadium.

credit image by Getty Images

SONDAGGIO: CHI VINCERA’ IL SEI NAZIONI 2013?

TUTTI I LINK PER VEDERE IL SEI NAZIONI 2013 IN STREAMING

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter e @Google