Coronavirus: a New York un morto ogni 17 minuti, Trump: “Ma quarantena non serve”

Nonostante la media di un morto ogni 17 minuti per coronavirus, New York non sarà posta in quarantena, lo annuncia il presidente Trump

L’area di New York non sarà sottoposta a quarantena. Lo ha ribadito in queste ore il presidente americano Donald Trump: nonostante l’emergenza coronavirus, l’inquilino della Casa Bianca ha confermato che la decisione di non stabilire il lockdown è stata presa “previa consultazione con il Governatore di New York, New Jersey e Connecticut”.

Solo ieri, però, il New York Times aveva lanciato un grido d’allarme parlando di un morto per coronavirus ogni 17 minuti a New York con una proiezione di arrivare, al termine dell’emergenza, a numeri superiori a due delle zone del mondo più colpite dall’emergenza, ovvero Wuhan in Cina e la Lombardia in Italia. Trump non vuole fermare il polmone finanziario degli USA, confermando sostanzialmente le intenzioni dei giorni scorsi, quando era andato contro i pareri degli esperti: “Se fosse per i medi dovremmo chiudere tutto…”.

I Video di Blogo.it

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →