Coronavirus, Di Maio: “Con le parole di Salvini non si chiude l’accordo con l’UE”

Il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio critica i toni usati dal leader della Lega Matteo Salvini, che ipotizza un addio dell’Italia all’Unione Europa quando l’emergenza COVID-19 si sarà conclusa.

Matteo Salvini fa Matteo Salvini anche durante la pandemia di COVID-19 e il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio, che nei 14 mesi di governo gialloverde ha lavorato fianco a fianco col leader della Lega, sottolinea pubblicamente come i toni usati siano assolutamente controproducenti.

Ospite di Lilli Gruber su La7, Di Maio ha sottolineato la delicatezza di fare in UE:

Nei prossimi giorni tutti i paesi europei, compresa l’Italia, cercheranno il migliore accordo possibile. L’Ue è a un bivio: i maggiori paesi dell’Europa sono colpiti dal virus e dalla crisi economica e senza alcuna colpa, è una pandemia globale che sta colpendo in tutto il mondo e dobbiamo agire tutti insieme. […] Le parole di Salvini? Con queste frasi non chiudiamo alcun accordo ai tavoli europei.

Il Ministro Degli Esteri ha anticipato, e in parte lo stiamo vedendo già in questi giorni, che quella con l’UE non sarà una trattava facile. Ci troviamo davanti alla sfida più difficile affrontata dal governo italiano e dall’Unione Europea e mai come ora è necessario usare i giusti toni e dotarsi di un po’ di sana pazienza, anche se il momento richiederebbe più celerità:

In questo momento c’è sì la condivisione di un rischio, quello del virus, ma anche l’opportunità di ricostruire un’Europa in grado di essere lo strumento che aiuta i suoi cittadini per questo noi vogliamo spendere tutto ciò che c’è da spendere per aiutare il popolo italiano, e anche il presidente Mattarella mi sembra che sostenga che c’è solo questa strada.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →