Coronavirus, USA primo Paese al mondo per contagi, la Cina: “Pronti ad aiutarvi”

Colloquio telefonico tra i presidenti di Cina e USA: Xi Jinping ha assicurato massimo supporto a Trump, la cui nazione è la più colpita dal coronavirus

Gli USA sono il Paese con il maggior numero di contagi di coronavirus nel mondo: è quanto emerge dai dati forniti dalla Johns Hopkins University. I contagi totali a livello mondiale sono 532.788 di cui quasi 86.000 solo negli Stati Uniti d’America. Il numero totale dei decessi è di 24.077, la maggior parte in Italia per il momento, ma la crescita esponenziale di Spagna e altri Paesi lasciano presagire che purtroppo il nostro Paese sarà presto superato.

Intanto la Cina, il primo Paese al mondo a dover fare i conti con la pandemia di COVID-19, tende la mano agli USA nonostante le accuse dei giorni scorsi da parte del presidente Donald Trump. Il presidente Xi Jinping, nel corso di una telefonata con la Casa Bianca, ha assicurato massimo supporto agli Stati Uniti. Tramite Twitter, il leader cinese parla di colloquio “molto positivo”, raccontando di aver “discusso in dettaglio del coronavirus, che sta devastando grandi parti del nostro pianeta. La Cina ne ha passate tante e ha sviluppato una forte comprensione del virus”.

Usa e Cina “insieme con rispetto” contro il coronavirus

Donald Trump, che nei giorni scorsi aveva accusato duramente la Cina (“il mondo pagherà a caro prezzo la loro mancanza di chiarezza”), ha accolto così la disponibilità di Xi Jinping: “Lavoriamo insieme strettamente, grande rispetto”. Dalla Casa Bianca fanno sapere che il presidente cinese ha condiviso le informazioni sul coronavirus “in modo aperto, trasparente e responsabile” con l’Organizzazione mondiale della sanità e gli altri Paesi, compresi dagli Stati Uniti, sin dall’inizio della pandemia.

L’agenzia di stampa cinese Xinhua, riferisce inoltre che Pechino ha assicurato di non aver perso tempo nel diffondere le informazioni in proprio possesso sul virus, la sua sequenza genetica e le esperienze sulla prevenzione, il contenimento e la cura del COVID-19.

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →