Midland City, l”orco’ nel bunker con il piccolo Ethan

Passano le ore e cresce l’ansia per la sorte di Ethan, il bimbo autistico di cinque anni che ormai da tre giorni si trova in un bunker, ostaggio di un folle veterano del Vietnam armato sino ai denti

Ethan ha cinque anni, è un bimbo autistico e ormai da tre giorni si trova in un bunker, ostaggio di un folleveterano del Vietnam armato fino ai denti. Pazzia, follia e brutta storia di armi, ancora quelle stesse armi che hanno seminato e continuano a seminare il terrore negli Stati Uniti.

Anche perché, proprio in queste ultime ore si sono registrati altri due terribili fatti di sangue: in uno un giudice del tribunale del Texas è stato assassinato, in un altro un ragazzo è stato ferito in un liceo di Atlanta.
A Midland City, piccolo centro dell’Alabama, invece si sta consumando il consueto dramma americano, fatto di polizia, FBI, macchine con il lampeggiante sistemate a caso a lisca di pesce e televisioni e reporter ovunque. Il sequestratore di Ethan è un ex camionista bianco di 65 anni, Jimmy Kee Dykes, che si era trasferito nella zona un anno fa, mostrando subito il suo carattere violento. Dykes è un ‘survivalist’, ovvero seguace di una setta fanatica di chi pensa che il governo americano stia tramando ai danni dei cittadini, nascondendo loro che gli Stati Uniti sarebbero alla vigilia di una catastrofe nucleare che provocherà scontri e violenze in un clima di lotta fratricida. E, ovviamente, non poteva nemmeno mancare l’hashtag di circostanza: #RescueEthan. In bocca al lupo.

I Video di Blogo