Coronavirus, Mattarella: “L’Unione europea solidarizzi e non ostacoli l’Italia”

Il capo dello Stato Sergio Mattarella chiede un sostegno concreto all’Europa

Il Capo dello Stato Sergio Mattarella manda un messaggio chiaro all’Europa: non è il momento di ostacolare ma di essere solidali. “L’Italia sta attraversando una condizione difficile e la sua esperienza di contrasto alla diffusione del coronavirus sarà probabilmente utile per tutti i Paesi dell’Unione europea” si legge in una nota del presidente della Repubblica.

“Si attende quindi, a buon diritto, quanto meno nel comune interesse, iniziative di solidarietà e non mosse che possono ostacolarne l’azione” aggiunge Mattarella. In serata anche il premier Giuseppe Conte aveva invitato l’Europa a fornire un aiuto concreto all’Italia, richiamando le istituzioni Ue anche a un’azione più efficace, più “aggressiva” nel contenimento del coronavirus.

Crimi: Bene Mattarella. Borsa da chiudere

Il capo politico reggente del M5s Vito Crimi plaude alle parole del Capo dello Stato: “Bene le parole di Mattarella, ora mi auguro che venga sospesa la Borsa. Oggi è stata una giornata tremenda… Se alcuni giorni fa aveva un senso tenerla aperta, alla luce del precipitare della situazione, credo sia giunto il momento di sospenderla”.

Anche Crimi si aspetta che “dall’Europa giungano nei confronti dell’Italia segnali equilibrati e di pieno sostegno, in questa fase non possiamo assolutamente permetterci scivoloni. In tale contesto le raccomandazioni del presidente Mattarella sono pienamente condivisibili. L’emergenza coronavirus non ha precedenti e la dobbiamo affrontare consapevoli del fatto che le politiche da mettere in campo devono essere necessariamente diverse rispetto da quelle del passato”.

I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia

Ultime notizie su Coronavirus

Tutto su Coronavirus →