Lo Spallanzani precisa: “A Roma nessuno è morto per il coronavirus” | Giunta e staff Zingaretti negativi

Vaia: a Roma nessuno è morto per il coronavirus, anzi ci sono guariti da gravissime polmoniti. Giunta Zingaretti: tutti negativi

Nessuno è morto a causa del coronavirus nella capitale. A fare questa precisazione è il direttore sanitario dell’Istituto nazionale malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma, come riferisce l’edizione romana di Repubblica online.

Secondo il dottor Francesco Vaia: “A Roma nessuno è morto per il coronavirus, anzi ci sono guariti da gravissime polmoniti bilaterali interstiziali”. Vaia ha voluto ribadire “ancora una volta che si può guarire da questa malattia”. Chi è deceduto nelle ultime ore in regione aveva contratto il coronavirus ma non è morto per il coronavirus: “Le vittime sono decedute per patologie pregresse, alle quali si è aggiunto il coronavirus”.

Si tratta di tre donne anziane che erano ricoverate una al San Giovanni, una a Formia e l’altra a Fondi. Oggi sono stati registrati altri due decessi di persone positive, un uomo di 75 anni di Cassino e una donna di 90 anni che era ricoverata all’ospedale Sant’Anna.

A Cassino, come spiegato dall’assessore regionale alla Salute, è “deceduto un uomo di 75 anni positivo al Covid-19, autonomo fino al giorno precedente il ricovero”. Il paziente “era affetto da cardiopatia ipertensiva e aritmia extrasistolica, grave dispnea in poche ore e febbre, condotto in ospedale. Iniziale stabilizzazione con supporto respiratorio e poi improvviso decesso”.

Per quanto riguarda la corsa al test: “Il tampone è necessario per i contatti stretti di positivi e che sono sintomatici. Evitiamo di correre a fare il tampone se non siamo in queste condizioni”.

I pazienti “dimessi, che hanno superato la fase clinica e che sono negativi sono 263” riferisce il bollettino odierno dello Spallanzani. “Diversi di essi, ancora positivi ma asintomatici, sono stati dimessi a casa o presso strutture protette. Si precisa ulteriormente che alcuni di questi pazienti erano affetti da grave polmonite interstiziale bilaterale, oggi completamente risolta”.

Più in dettaglio nel Lazio sono 3 le persone guarite e 84 i soggetti risultati positivi (tra cui Nicola Zingaretti) al nuovo coronavirus Covid-19. Su 84 soggetti positivi, 26 sono in isolamento domiciliare, 47 sono ricoverati “semplici” e 8 sono in terapia intensiva, secondo i dati diffusi sempre dalla Regione.

Ieri il segretario del Pd Nicola Zingaretti ha annunciato in un video su Facebook di essere anche lui positivo al coronavirus. Il governatore del Lazio sta bene ed è in isolamento domiciliare. Tutti i membri della Giunta e dello staff di Zingaretti si sono sottoposti al test e sono risultati negativi così come il presidente del Consiglio regionale.

I Video di Blogo

Il video degli sciatori ammassati nella funivia a Cervinia