Vuelta Valenciana 2017: la BMC vince la cronosquadre e Manuel Senni è il primo leader

La BMC ha vinto davanti a Team Sky e Quick-Step Floors.

È italiano il primo leader della Vuelta Valenciana 2017: Manuel Senni ha vinto la cronosquadre con la BMC e siccome i suoi compagni lo hanno fatto passare davanti, sarà lui domani a indossare la maglia che simboleggia il primato in classifica generale.

La BMC ha impiegato 43’ 17” a percorrere i 37,9 km della cronosquadre a Orihuela e ha così battuto tutti. La secondo posto, per 21”, si è piazzato il Team Sky di Wout Poels, che l’anno scorso ha vinto la classifica generale e vuole difendere il titolo. Terzi gli uomini della Quick-Step Floors, squadra che è campione del mondo in carica in questa specialità, ma che ha perso Tony Martin, il campione del mondo anche nella crono individuale. Oggi, però, il tedesco, con la sua nuova squadra, il Team Katusha-Alpecin, si è dovuto accontentare solo dell’ottavo posto.

BMC e Team Sky sono state le uniche a registrare una velocità media sopra i 52 km/h, per la precisione 52,538 per la squadra di Senni e 52,116 per quella di Poels. La Quick-Step Floors, invece, ha pedalato a una velocità media di 51,565 km/h.

Tutte le prime dieci posizioni della cronosquadre sono occupate da team del World Tour: la Movistar quarta, il Team LottoNL-Jumbo quinto, l’Astana sesta, la FDJ settima, la Katusha abbiamo già visto che è ottava, poi la Cannondale nona e l’Orica-Scott decima. All’undicesimo posto si è inserita la CCC Sprandi Polkowice davanti alla Dimension Data e la Direct Energie davanti all’AG2 La Mondiale, la squadra francese che è dunque ultima tra le World Tour.

In classifica generale al momento abbiamo i sei uomini BMC davanti al primo tel Team Sky che è il placco Lukasz Wisniowski. Domani c’è la prima tappa in linea da Alicante a Denia, lunga 180,6 km con cinque gran premi della montagna, ma tutti di terza categoria.

Questa la classifica della cronosquadre:
1) BMC 43’ 17”
2) Team Sky +21”
3) Quick-Step Floors +49”
4) Movistar +1’ 02”
5) Team LottoNL-Jumbo +1’ 13”
6) Astana +1’ 16”
7) FDJ +1’ 30”
8) Team Katusha-Alpecin +1’ 52”
9) Cannondale-Drapac +1’ 58”
10) Orica-Scott +2’ 00”
11) CCC Sprandi Polkowice +2’ 15”
12) Dimension Data +2’ 27”
13) Direct Energie +2’ 57”
14) AG2R La Mondiale +3’ 12”
15) Gazprom-RusVelo +3’ 16”
16) Cofidis, Solutions Crédits +3’ 17”
17) Caja Rural-Seguros RGA +3’ 51”
18) Euskadi Basque Country-Murias +4’ 09”
19) Rompoot-Nederlandse Loterij +4’ 20”
20) W52-FC Porto-Porto Canal +4’ 27”
21) Burgos-BH +4’ 28”
22) Spagna +5’ 14”
23) Israel Cycling Academy +5’ 57”
24) Team UKYO +6’ 14”
25) Inteja Dominican Cycling Team +7’ 15”

E queste le prime dieci posizioni della classifica generale:
1) Manuel Senni (BMC) 43’ 17”
2) Michael Schar (BMC) s.t.
3) Greg Van Avermaet (BMC) s.t.
4) Nicolas Roche (BMC) s.t.
5) Stefan Küng (BMC) s.t.
6) Ben Hermans (BMC) s.t.
7) Luksz Wisniowski (Team Sky) +21”
8) Philip Duignan (Team Sky) +21”
9) Michal Kwiatkowski (Team Sky) +21”
10) Wout Poels (Team Sky) +21”

I Video di Blogo

Video: la volata della prima tappa del Tour de France 2019