Salvini pubblica foto del morto per coronavirus, De Micheli: “Sciacallo”

Il coronavirus infiamma anche il dibattito politico: il ministro delle Infrastrutture, Paola De Micheli contro Matteo Salvini per un post su Twitter

Polemica politica per il coronavirus: mentre le autorità sono impegnate con i provvedimenti necessari a circoscrivere il contagio in Lombardia e Veneto, maggioranza e opposizioni non se le mandano a dire. Stamane la polemica è stata rinfocolata dalle parole della ministra delle Infrastrutture, Paola De Micheli, che arrivando all’assemblea nazionale del PD a Roma ha dichiarato: “Chi come Salvini aspirerebbe ad avere un ruolo istituzionale di alto livello, dimostra proprio di non essere all’altezza, non solo per ragioni politiche”.

Il riferimento è al tweet pubblicato dal leader della Lega, Matteo Salvini, che ha condiviso la foto della prima vittima italiana da coronavirus con il seguente messaggio: “Una preghiera per lui e un pensiero alla sua famiglia. Forse ora qualcuno avrà capito che è necessario chiudere, controllare, blindare, bloccare, proteggere?”. Dal messaggio dell’ex ministro dell’Interno, sembra che lo stesso voglia sostanzialmente blindare un intero Paese per fermare la diffusione del virus proveniente dalla Cina.

Meloni: “In quarantena chi arriva da zone a rischio”

Paradossalmente, sembra avere toni più pacati e razionali, seppur fermi, la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni: “Per l’emergenza mondiale coronavirus serve serietà, buonsenso e fermezza. Chi arriva dalla Cina o da eventuali zone reputate ad alto rischio – sottolinea su Twitter – deve essere tenuto in quarantena, per il bene di tutti. Non si perda altro tempo”.