Coronavirus: Giappone cancella celebrazioni per i 60 anni dell’Imperatore

A causa della diffusione del coronavirus, il Giappone ha cancellato le celebrazioni per il 60° compleanno dell’imperatore Naruhito previste nel weekend

Il Giappone cancella le celebrazioni per il compleanno del nuovo imperatore Naruhito a causa della diffusione del coronavirus. Lo annuncia l’Agenzia della casa imperiale, spiegando che l’evento pubblico in programma domenica è stato eliminato dagli impegni ufficiali del monarca asceso al trono a maggio 2019. “Dobbiamo tenere in considerazione il rischio concreto di un’espansione dei contagi”, fa sapere in conferenza stampa il portavoce della casa reale, Yasuhiko Nishimura.

Nel weekend, l’imperatore Naruhito si sarebbe rivolto ai propri sudditi durante un evento organizzato, come da tradizione, nei giardini del palazzo imperiale al centro di Tokyo. Il regnante sarebeb stato accompagnato dalla moglie Masako, dal fratello e principe della corona Fumihito assieme alla principessa Kiko, e dalle principesse loro figlie Mako e Kako. La diffusione del virus cinese, però, ha convinto le autorità imperiali a cancellare la manifestazione dagli eventi in programma.

Non è la prima volta che festeggiamenti pubblici di un compleanno dell’imperatore giapponese vengono cancellati: successe anche nel 1996, durante il regno di Akihito, per via della crisi degli ostaggi giapponesi nell’Ambasciata del Per.