USA, impeachment: Trump assolto dalle accuse di abuso di potere e ostruzione al Congresso

Il Senato degli Stati Uniti ha assolto dalle accuse di abuso di potere e ostruzione al Congresso il presidente Donald Trump, resta alla Casa Bianca

Il Senato USA ha assolto dall’accusa di abuso di potere il presidente Donald Trump. L’assoluzione è arrivata con 52 voti a favore e 48 contrari. La votazione sul secondo articolo di impeachment, ovvero quello che riguarda l’accusa di ostruzione al Congresso, si è conclusa con lo stesso esito: 53 voti a favore e 47 contro.

Trump non è dunque colpevole di aver abusato dei suoi poteri, come sosteneva l’accusa di impeachment della Camera dei Rappresentanti. Per condannare l’inquilino della Casa Bianca e costringerlo a rinunciare alla sua carica sarebbero serviti 67 voti su 100 al Senato. L’assoluzione è arrivata a qualche ora dall’annuncio da parte di Mitt Romney, ex candidato repubblicano alla Casa Bianca, che aveva confermato di votare per l’impeachment.

Romney, senatore dello Utah e primo repubblicano a sostenere la rimozione di Trump per il cosiddetto “Kievgate”, ha dichiarato di ritenere il presidente USA “colpevole di un terribile abuso della fiducia pubblica”.

Ultime notizie su Donald Trump

Tutto su Donald Trump →