Parigi, vigili del fuoco in sciopero. Scontri con la polizia – FOTO

La polizia francese respinge a suon di lacrimogeni e manganelli i vigili del fuoco scesi in piazza a Parigi in una protesta nazionale per chiedere migliori condizioni lavorative.

Ancora scontri a Parigi tra la polizia e i manifestanti, un copione che si ripete ormai da mesi con una certa frequenza, prima con i gilet gialli e poi con le proteste contro la riforma delle pensioni voluta da Emmanuel Macron. Stavolta, però, a scendere in piazza sono stati i vigili del fuoco, in sciopero per ottenere un aumento dello stipendio base legato ai rischi in cui incorrono ogni giorno.

E così, supportati dai sindacati che hanno scelto Parigi come luogo della manifestazione a carattere nazionale, la capitale francese si è riempita di pompieri da ogni parte della Francia e la situazione è degenerata quando il corteo ha tentato di forzare un blocco nell’area di Place de la République.

La reazione della polizia francese è stata quella a cui siamo stati abituati in questi ultimi mesi: lacrimogeni e manganelli contro i manifestati, gli stessi vigili del fuoco che ogni giorno lavorano fianco a fianco con la polizia.

I Video di Blogo

Video inedito del Daily Mail sull’arresto di George Floyd