Emilia Romagna, sospetti su alcuni volantini di Forza Italia che invitano al voto disgiunto con Bonaccini Presidente

La capogruppo al Senato Anna Maria Bernini parla di un “fake”, ma alcuni candidati non chiariscono la loro posizione.

Il centrodestra in Emilia Romagna è davvero unito come vorranno far sembrare questa sera con l’evento a Ravenna in cui tutte le liste manifesteranno il loro sostegno alla candidata Presidente Lucia Borgonzoni? O è solo una convinzione dei “big” del partito a livello nazionale? Di certo qualche crepa c’è anche se, quando vengono interpellati, i diretti interessati cincischiano per non esporsi, ma nemmeno negano con troppa convinzione.

Ma vediamo che cosa è successo. In qualche banchetto di Forza Italia sono circolati dei volantini dimostrativi, di quelli che in periodo di campagna elettorale arrivano anche nella cassetta della posta, con indicazioni di voto “particolari”. Infatti, invece di mettere la “crocetta” dimostrativa sul nome della candidata Presidente di centrodestra Lucia Borgonzoni e del singolo consigliere, alcuni candidati di Forza Italia avrebbero invece indicato come Presidente Stefano Bonaccini del centrosinistra.

I candidati che avrebbero fatto questo giochetto, ossia facendo intendere che sarebbe stato preferibile lo splitting elettorale, sarebbero, secondo i volantini circolati e pubblicati, tra gli altri, da Repubblica, Elisabetta Brunelli e Antonio Fiamingo. Brunelli è stata anche contattata, ma non ha chiarito se il volantino è suo o è stato contraffatto. Proprio la contraffazione sarebbe la risposta secondo la capogruppo al Senato di Forza Italia Anna Maria Bernini, che ha detto che è un fake e ha spiegato:

“Se esistesse una roba del genere sarebbe un falso. Per noi l’unica opzione è quella di votare Forza Italia e Lucia Borgonzoni. Non ci sono altre possibilità”

Valentina Castaldini, che in Emilia Romagna è candidata con Forza Italia, ha detto:

“È vero che un po’ di tempo fa alcuni nostri elettori chiedevano del voto disgiunto, ma dal 15 gennaio in poi le cose sono cambiate. Non ne ho più sentito parlare tra gli elettori. Ora tutti sono convinti che sia una scelta di campo”

Questa dichiarazione fa intendere che è praticamente possibile che quei volantini siano circolati davvero fino a dieci giorni fa, dunque non è così scontato che siano dei “fake” come dice Bernini. Potrebbe essere stata una strategia di alcuni candidati oppure davvero i moderati di Forza Italia non vedono di buon occhio l’elezione della leghista Borgonzoni.

Intanto questa sera il centrodestra proverà a far capire a tutti di essere più unito che mai anche in Emilia Romagna e si presenterà sul palco di Ravenna per chiudere la campagna elettorale.

Forza Italia in Emilia Romagna

Ultime notizie su Elezioni regionali

Tutto su Elezioni regionali →