Borgonzoni: “Io disposta a incontrare le Sardine, ma loro sono solamente contro Salvini e la Lega”

La candidata alle regionali è stata ospite di Stasera Italia e ha parlato anche delle Sardine.

Lucia Borgonzoni, candidata del centrodestra alle elezioni regionali in Emilia Romagna, ieri sera è stata ospite, in collegamento, di Stasera Italia, su Rete4. La leghista ha parlato anche delle Sardine e ha detto:

“Io sulle Sardine fin dall’inizio, conscia che era una questione tutta interna alla sinistra, avevo detto che ero disposta a incontrarle. Anche Alan Fabbri, il nostro sindaco di Ferrara, ha detto subito, quando siamo andati a Ferrara, che le porte del Comune erano aperte per poterli incontrare, ovviamente per parlare, però, non di chi è contro chi, perché onestamente è proprio poco costruttivo, ma di proposte. Io avevo detto subito, dopo la piazza di Bologna, che sono disposta, se hanno delle idee per la Regione, a condividerle, discuterle. Magari uno può portare, se non la pensa come me su tante cose, qualcosa di positivo nella discussione”

Ma poi ha aggiunto che la reazione delle Sardine non è stata positiva:

“Loro si sono limitati a continuare a dire ‘Siamo contro per fermare Salvini, siamo contro la Lega’, penso che sia poco costruttivo. Spiace quando si vedono delle piazze solamente contro, fatte da ragazzi, che magari ci si aspetta che possano mettere dei contenuti o delle idee nuove, però quelle piazze, tolto l’inizio, che qualche giornale, qualche giornalista le aveva viste magari, anche nella totale buonafede, come delle piazze spontanee allargate anche oltre la sinistra, in realtà sono tutte all’interno della sinistra e probabilmente denotano e sottolineano il problema che la sinistra ha oggi che in Emilia Romagna ha toccato l’apice: quello del problema dell’utilizzo del simbolo”

E ha spiegato così il problema dell’uso del simbolo del PD:

“Loro hanno un problema a usare il simbolo del Partito Democratico. Riempiono le piazze delle Sardine unendo anche altre realtà, perché ad esempio lì magari trovi gente come Potere al Popolo che corre separata e non appoggia Bonaccini. Però penso che sia veramente un passaggio interno alla sinistra e tutto interno alla sinistra”

Ultime notizie su Elezioni regionali

Tutto su Elezioni regionali →