Rugby & Politica: Parma, arrestato il presidente dei Crociati

Luigi Villani è stato arrestato in qualitá di consigliere regionale.

Politica e malaffare. Un binomio cui le cronache quotidiane ci hanno ormai da decenni abituato. Binomio che, oggi, tocca marginalmente anche il rugby. Agli arresti domiciliari, infatti, è finito il presidente dei Crociati Parma, nonché esponente di spicco del Pdl ducale.

Luigi Giuseppe Villani, infatti, non è solo il presidente del club d’Eccellenza di Parma, ma anche consigliere regionale per il Pdl. E Villani, stamani, è stato arrestato nell’ambito di una delle tante inchieste su politica e corruzione. Come si legge sui lanci d’agenzia delle ultime ore, infatti, l’esponente politico avrebbe tenuto per anni “una condotta fraudolenta finalizzata ad accumulare ingenti ricchezze da destinare ad usi strettamente privati”.

Oltre a Villani sono agli arresti domiciliari anche l’ex sindaco di Parma Pietro Vignali (Pdl), Andrea Costa, ex presidente del cda e consigliere delegato di Stt Holding e Alfa Spa, Angelo Buzzi, editore, consigliere e presidente del cdA della società Iren Emilia. 

RUGBY 1823 è anche su @Facebook @Twitter @Google+