Rassegna stampa giovedì 26 gennaio 2017: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport

La rassegna delle prime pagine dei quotidiani sportivi del 26 gennaio 2017

La Gazzetta dello Sport di oggi, giovedì 26 gennaio, apre con “Juve avanti Pjanic”: secondo la rosea, il Milan ha sfiorato la rimonta nonostante fosse ridotto in 10 uomini. Di spalla: le interviste ad Allegri e Montella dopo il match e il mercato, con Niang ed Evra che salutano l’Italia. In taglio centrale: il momento d’oro di Gagliardini, che dopo la maglia da titolare nell’Inter, ora vuole essere protagonista con la nazionale italiana. E ancora: Cassano rescinde il contratto con la Sampdoria “ma resta coi Primavera”. In taglio basso: “Bolt perde l’oro della staffetta” a causa della positività di Carter a Pechino.

Il Corriere dello Sport apre con “Signora che classe!”: le magie di Dybala e Pjanic spingono i bianconeri in semifinale di Coppa Italia, dove la se vedranno con il Napoli. In taglio alto: “Evra saluta, giocherà a Marsiglia”; “Niang vola in Premier da Mazzarri”; “Hiljemark da Palermo al Genoa”. In taglio basso: “Il Napoli sbarca in Cina, è già cult sui social”. Coppa Italia Primavera: “Roma, un’altra finale, l’Inter va di nuovo KO”.

Tuttosport apre con “Juve, inno alla Joya”: i bianconeri vendicano il KO di Doha eliminando il Milan dalla Coppa Italia, ora la doppia semifinale contro il Napoli. In taglio alto: “Cairo, guarda come si fa”, intanto i granata perdono Hiljemark che si accasa al Genoa. In taglio centrale: “L’Inter si espande: ecco i club satelliti”, Suning tratta l’acquisto di club in Belgio e Portogallo. In taglio basso: il Motomondiale con il nuovo team Simoncelli, lo sci con Innerhofer secondo nonostante un perone rotto e Bolt che perde una delle medagli d’oro conquistate a Pechino 28 per colpa di Carter.