Mafia a Foggia, Lamorgese invia 20 poliziotti per intensificare i controlli

20 poliziotti arriveranno a Foggia da altre città italiane per supportare gli agenti locali impegnati nella lotta alla mafia locale, sempre più attiva con attentati e minacce.

L’escalation di attentati a Foggia dall’inizio di questo 2020 è legata alla mafia locale che sta alzando la voce dopo una serie di arresti eccellenti negli ultimi mesi e il rischio di ulteriori vittime è sempre più alto. E il governo ha deciso di prendere provvedimenti.

Il Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese ha annunciato l’invio a Foggia di 20 poliziotti che andranno ad aggiungersi a quelli già presenti sul territorio impegnati nei servizi di controllo e di scorta per le persone ritenute a rischio.

I 20 agenti di polizia arriveranno a Foggia lunedì prossimo da varie province d’Italia e con essi saranno aumentati i posti di blocco nel territorio foggiano. La conferma è arrivata da una nota della Questura di Foggia:

Si tratta di Poliziotti di esperienza, provenienti da altre province, alcuni dei quali appositamente specializzati nell’espletamento di servizi particolarmente delicati, come quelli a tutela delle persone sottoposte a protezione personale per avere denunziato la mafia ed il racket delle estorsioni.
I nuovi Agenti lavoreranno, fianco a fianco, con gli altri operatori della Questura di Foggia e saranno impiegati nell’azione di prevenzione e di repressione dei reati in città. Aumenteranno i posti di controllo sul territorio e vi sarà un rafforzamento dei servizi posti a tutela della collettività.

I Video di Blogo.it

Ultime notizie su Governo Italiano

Tutto su Governo Italiano →