Messina: arrestato il direttore di un ufficio postale, ha prelevato 600 euro dal conto di un pensionato

Che un bancomat si guasti non è cosa rara, ma che succeda per ben sei volte con la stessa persona è assai improbabile. Per questo motivo un pensionato di Giampilieri Marina, in provincia di Messina, dopo aver visto sparire gli ennesimi 100 euro dal suo conto ha deciso di rivolgersi alle autorità. Al termine di


Che un bancomat si guasti non è cosa rara, ma che succeda per ben sei volte con la stessa persona è assai improbabile.

Per questo motivo un pensionato di Giampilieri Marina, in provincia di Messina, dopo aver visto sparire gli ennesimi 100 euro dal suo conto ha deciso di rivolgersi alle autorità.

Al termine di un’indagine partita lo scorso gennaio si è scoperto il trucco: il direttore dell’ufficio postale locale, ogni volta che il pensionato si recava a pagare le bollette, gli sottraeva illecitamente del denaro e sosteneva poi che a commettere l’errore era stata la macchina.

I furti sono andati avanti per diverso tempo: nel momento in cui l’anziano digitava il pin della sua carta, il direttore aumentava la cifra di 100 euro e si intascava il denaro.

In totale l’uomo avrebbe sottratto al cliente ben 600 euro prima di finire in manette, nel pomeriggio di ieri, con l’accusa di truffa.

Via | TempoStretto

I Video di Blogo.it